Acquapendente, 1.600 euro alle famiglie sottoposte a sgombero per pubblica incolumità

0

 

ACQUAPENDENTE – A poche settimane dall’emissione dell’Ordinanza 129/2016 e relative notifiche agli interessati di poter far rientro nelle proprie abitazioni, con Determinazione Ufficio Assistenza e Sanità, il Comune di Acquapendente liquida € 1.600,000 alle famiglie che sono state sottoposte per circa un anno a sgombero per pubblica incolumità.

L’importo relativo al mese di Luglio, è l’ennesimo aiuto da parte dell’Ente di Piazza Girolamo Fabrizio a quei residenti di Viale della Vittoria chi per oltre un anno, a seguito dell’Ordinanza N° 25 del 19 Marzo, ha causa un evento franoso dovuto abbandonare momentaneamente i propri domicili per inagibilità e rischio crolli. Lo stesso Ente comunicare che l’emissione è l’ultima in ordine temporale visto il termine limitazione Ordinanza.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.