Acquapendente, approvato il nuovo regolamento sul funzionamento del Consiglio comunale

0

 

ACQUAPENDENTE – Il Consiglio Comunale di Acquapendente approva all’unanimità il nuovo regolamento funzionamento del Consiglio Comunale. Terminato l’intervento del Sindaco Angelo Ghinassi che illustra lo stesso nella parte relativa alle commissioni consigliari che “dovranno essere il motore del Consiglio Comunale”, il consigliere di minoranza Solange Manfredi fa presente “la discrasia tra l’articolo 8 e l’articolo 15 circa l’obbligarietà o meno della istituzione della commissione di garanzia chiedendone l’obbligatorietà”. Il Sindaco propone di accogliere la richiesta modificando l’articolo 15.

 

Nel suo intervento il consigliere Francesco Luzzi chiede “che vista la necessità di proporre alcune modifiche se sia possibile un rinvio dell’approvazione”. Nella sua replica il Sindaco fa presente “la necessità di approvare il regolamento al fine di attivare le commissioni consiliari e comunque eventualmente procedere a concordare modifiche in questa sede”. Il Consigliere Luzzi chiede “di chiarire l’articolo 4 sulla sostituzione del Sindaco in Consiglio Comunale per gli assessori non consiglieri”. La proposta può essere accolta. Viene inoltre richiesto di aumentare il numero per la validità delle sedute della commissione pari opportunità (articolo 13 ultimo comma). La richiesta viene accolta con incremento da 1/3 a 2 /3. Richiesto, infine, di ridurre il numero di consiglieri ex articolo 14 comma 1 per le convocazioni delle commissioni di indagine, tenuto conto dell’obbligatorietà di istituire la commissione di garanzia. La proposta non viene accolta.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.