Acquapendente, grande successo per l’Urban Vision

0

 

ACQUAPENDENTE – Temperature da estate inoltratissima fanno da sfondo all’Edizione 2016 dell’Urban Vision aquesiana. Centratissimi ed in pieno tutti gli obiettivi prefissisi da Comune di Acquapendente ed Enti organizzatori. Si voleva una “street art – arte di strada” contemporanea ed internazionale. E così è stato.

Si è partito dalla romana Alessandra Carloni per passare all’argentino Bosoletti, al francese la Rouille e finire con Kadmeia. L’apprezzatissima DJ Ami Suami in compagnia di Beatsound, ha guidato i dodici gruppi musicali. Che hanno letteralmente invaso il centro storico con performance creative. I Gruppi Orologi, Laye, Forlini Trio, BKWK rigorosamente live, Future Jazz, l’analog machine Live set dei Jestronick, il sax di Gianni Detto, Redrum Alone, Analog Inside, e Luca Bernabei con i loro MothLab Recordings hanno dimostrato come siano fondamentali peculiarità di purissima energia suon di note. Q2 visual in collaborazione con Emanuele Bizzarri nel presentare BWall hanno dato spazio e dinamicità indefinita a tutto quello che è arte visuale.

Qoelet Pro con lo show optical live e Micaela Bechini e Mauro Crivelli presentando We’ll hanno ulteriormente caricato di qualità il concetto. Vera e propria forma di dialogo percettivo il laser show di Eos Energy of sound. Eccezionale l’idea di Davide Sarchioni di muovere tutto ciò che è arte con le installazioni e le performances di Giorgio Ronca, Dom Quix e Michele Panfoli (seguitissima tanto la mostra quanto la performance). Il tema iconology ha unito tutto con un bel filo diretto. Polis Sinergie Alchemiche Umane ha idealmente rappresentato un “ars teatrandi” in cui si sono sviluppate le stupende idee da palcoscenico aquesiane. Interpretate dalle Compagnie Teatro Boni, Retropalco, Gli Sfacciati. Oltre a Mothlab. Colormob, cibo di strada, workshops, eventi paralleli hanno confermato l’intelligente volontà di intentare l’innesco di un processo irrazionale nei numerosissimi ospiti-osservatori. Spinti sempre maggiormente alla ricerca delle multi personalità artistiche esposte nei più suggestivi angoli del paese.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.