Acquapendente, presentato l’Urban Vision Festival

0

 

ACQUAPENDENTE – Nella tarda mattinata di Lunedì l’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Acquapendente Riccardo Crisanti ha presentato ufficialmente l’iniziativa Urban Vision Festival in programma da Giovedì 7 a Sabato 9 Luglio.

“Il Comune più settentrionale del Lazio”, sottolinea, “ospiterà la seconda Edizione dell’Urban Vision Festival organizzato dall’Associazione Dark Camera ed UV Collective nell’ambito del progetto Oama – Officina Arti e Mestieri di Acquapendente. Tre giorni in cui l’arte, in un ventaglio di forme, dilagherà per le strade del centro storico, grazie ad opere di street art, concerti, progetti site specific, visual mapping, mostre, workoshps, color mob e performance teatrali. I risultati della scorsa edizione sono stati inaspettati e sorprendenti. Vedere il paese invaso da migliaia di visitatori, che hanno vissuto e percorso le storiche via della nostra cittadina, ci ha gonfiato il petto d’orgoglio. Abbiamo anche riscontrato enorme interesse da parte di molti realtà artistiche delle vicinanze, con le quali ora collaboriamo e soddisfazione da parte degli oltre 100 creativi coinvolti. Infine siamo riusciti a portare utili a decine di attività in un periodo come Luglio, che per le nostre zone è un mese di calma piatta, ma soprattutto ad unire la comunità verso un unico obiettivo: la promozione delle terre che amiamo”. “Alla sua seconda Edizione”, sottolineano gli organizzatori “il Festival assumerà una veste ancora più contemporanea ed internazionale. Avrà lo scopo di creare una invasione di energia artistica e creativa che dilaghi per le strade ed i vicoli del centro storico di Acquapendente, grazie anche ad una sequenza di spazio espostivi, dinamici ed indefiniti.

Durante i tre giorni si cercherà di creare una forma di dialogo percettivo, che costringerà i visitatori a confrontarsi con diverse realtà, forme di arte, idee, opinioni e provocazioni. L’intento è quello di innescare un processo irrazionale nell’osservatore che lo spinga alla ricerca delle multi personalità artistiche esposte nei più suggestivi angoli del paese. In programma tre giorni di cultura artistica a 360 gradi che invaderà le vie del centro storico con una line-up adrenalinica” Previste performance di street-art (artisti presenti Bosoletti, La Roulle, Alessandra Carloni, Kadmoia), live music (Gruppi Orologi, Laye, Forlini Trio, Beatsound & Ami Suami, BKWK live, Future Jazz, Jestronick analog machines live set featuring Gianni Denitto sax, Redrum Alone, Analog Inside, Luca Bernabei moth lab recordings), visual art (Qoèlet Pro present, Optical Live show, Q2 Visual in collaborazione con Emanuele Bizzarri, BWALL, Micaela Bechini e Mauro Crivelli, WELL), laser show (EOS Energy of Sound), art exibithions (installazione e performances artistiche a cura di Davide Sarchioni, Giorgio Ronca, Dom Quix, Iconology, Michele Panfoli, mostra e performance), theather (Teatro Boni, Retropalco, MothLab, Polis sinergie Alchemiche Umane, compagnia teatrale Gli Sfacciati).

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.