Acquapendente, serie di iniziative ‘targate’ Avis-Aido

0

 

ACQUAPENDENTE – Le locali Sezioni Avis ed Aido, si apprestano ad inserirsi con la consueta puntualità nell’agosto aquesiano. All’interno dell’incessante susseguirsi di eventi che prenderà il via in contemporanea con il Ferragosto, si sono ritagliati spazi precisi. Fatti di iniziative semplici ed all’insegna della cordialità.

Con il principale obiettivo di promuovere il concetto donazione. “Mai come in questi giorni”, sottolineano all’unisono i Presidenti Emilio Bandiera ed Enzo Rappoli “Tramontana”, “ arrivano alla nostra Sezione richieste da parte delle principali strutture sanitarie provinciali e regionali di sangue. Il lavoro delle sale operatorie è infatti incessante e questa sorta di “patrimonio” è indispensabile.

Già dalle prime avvisaglie-richieste pervenuteci a metà Luglio, ci siamo attivati per una vera e propria campagna di sensibilizzazione verso i cittadini. Sono diventate e diverranno ancora più fondamentali le nostre giornate di donazione presso la Sede “Maria Rosaria Mazzera” ubicata di fronte all’Ospedale (prossimo appuntamento in programma dalle ore 08.00 alle ore 10.00 di Giovedì 11), in cui i nostri donatori dovranno accorrere massicciamente per realizzare un semplice ma fondamentale gesto”.

La promozione-donazione è passata e passerà anche con l’organizzazione di giornate a tema in cui regna armonia e dialogo. “Siamo molto felici”, sottolineano ancora gli stessi Presidenti, “dei risultati ottenuti durante le due serate di grigliate organizzate presso la Fontana dei Mascheroni. La gente ha apprezzato la nostra proposta culinaria e si è interessata ai nostri progetti. Graditissima soprattutto la nostra scelta di impiegare tutti i ricavati per migliorare ulteriormente i nostri progetti di volontariato. Seguendo questa linea di demarcazione, ci apprestiamo a presentare altri microeventi nei prossimi venti giorni. Serate musicali, tombola e molto altro oltre a confermare la volontà di consolidare la nostra volontà di inserirci ulteriormente nelle dinamiche associazionistiche del paese, contribuirà ulteriormente alla ricerca di una sorta di nuovo e più preciso “canale informativo” per i nostri progetti”.

Appendici importanti nel mese di Settembre. “Impegni improrogabili del nostro Parroco”, sottolineano, “non chi hanno permesso di realizzare in questi giorni in collaborazione con la Parrocchia Santo Sepolcro le consuete cerimonie religiose per ricordare quei cittadini defunti che nel corso degli anni hanno silenziosamente ma con la generosità di semplici gesti fatto crescere l’Associazione. Effettueremo questi momenti di incontro a cavallo tra Settembre ed Ottobre. Abbinandoli ad incontri tra le nostre Associazioni ed i donatori. In cui faremo il punto della situazione ritagliando spazi precisi per quelli più affezionati. Vero e propria linfa vitale per la nostra Associazione”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.