Al via la 27a edizione della Sagra delle Pappardelle al Cingliale di Torre Alfina

0

 

ACQUAPENDENTE – Tutte le sere dall’ 8 al 14 agosto 2016 a Torre Alfina (in provincia di Viterbo) c’è la 27a Sagra della Pappardella al Cinghiale. La Sagra delle Pappardelle al Cinghiale nasce nel 1987 a Torre Alfina, frazione del Comune di Acquapendente e uno dei Borghi più belli d’Italia.

Considerata tra le migliori dell’alta Tuscia, la Sagra viene organizzata dalla Pro Loco del Paese in collaborazione con molti volontari, richiamando migliaia di buongustai da tutto il viterbese e dalle vicine Umbria e Toscana.

Le Pappardelle al cinghiale sono di sicuro uno dei piatti più tipici del borgo viterbese di Torre Alfina. È un piatto antico che trae le sue origini dalle “fettuccine alla lepre” che cucinavano le nostre nonne. Nel corso degli anni, con il proliferare a dismisura dei cinghiali nei boschi che circondano il borgo di Torre Alfina, anche la cucina ha risentito di questo fenomeno, sostituendo progressivamente, nella preparazione del ragù, la carne della lepre con quella di cinghiale, dando origine a questo piatto prelibato, unico e caratteristico dell’antico borgo viterbese.

La pasta, tagliata larga, è all’uovo e viene rigorosamente fatta in casa e condita con questa ricetta particolarissima. E’ un piatto profumato caratterizzato da sapori armoniosi e decisi, tipici di quelli a base di cacciagione, frutto di una lunga tradizione nobiliare. Le pappardelle così condite, infatti, erano uno dei piatti preferiti dei Marchesi proprietari dello splendido e storico castello e del borgo.

Accompagneranno il buon cibo e il buon vino anche eventi musicali e Venerdì 12 agosto in occasione della Sagra delle Pappardelle al Cinghiale, lo storico Castello di Torre Alfina aprirà le sue porte per la prima volta per una straordinaria visita sotto le stelle (Apertura castello 21.00 – 24.00).

Per maggiori informazioni: Luana Ceccarini 329.8021099

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.