Calcio, per la Virtus Acquapendente sconfitta a testa alta contro l’Amiata

0

 

ACQUAPENDENTE – Prima uscita stagionale a suon di buon gioco per la Virtus Acquapendente del Tecnico Giordano Serafinelli. La formazione che disputerà la prossima stagione il Campionato regionale di Prima Categoria affronta a testa alta la quotata parigrado AC 1931 Amiata, formazione con ambizione di trionfare nel Campionato toscano di pertinenza.

Al triplice fischio finale del “Dario Dante Vitali” arriva la sconfitta per 2-1 con rete di Vincenzo Palumbo, preciso e puntuale dal dischetto. Con pochi giorni di preparazione nella gambe il tecnico aquesiano a fatto ruotare tutta la rosa a disposizione: Matteo Montagnoli, Maico Alberelli, Andrea Santini, Leonardo Carletti, Vincenzo Palumbo, Angelo Pedetta, Riccardo Piazzai, Jacopo Palla, Riccardo Paoletti, Lorenzo Picchiotti, Riccardo Uderzo, Francesco Ronca, Leonardo Crisanti, Valerio Brinchi, Giacomo Marziali, Federico Burla, Mirco Dominici, Filippo Fini, Fabrizio Camilli, Gabriele Bigerna, Nicolas Pagliacci, Francesco Del Segato, Luca Ceccolungo, Caio De Oliveira Dos Santos, Lorenzo Pacifici, Emanuele Pinzi, Luca Cardellini, Alessio Crespi. Seppur potendo far leva su una condizione fisica migliore anche il tecnico toscano Massimo Savelli ha applicato lettura gara in fotocopia. Hanno ruotato nell’arco dei novanta minuti Gianluca Ballerini, Silvio Belli, Federico Caccamo. Gabriele Caccamo, Edoardo Coppi, Alessandro De Luca, Niccolò Flori, Lorenzo Forti, Andrea Giglioni, Arturo Guerrini, Francesco Leporini, Alessio Magini, Marco Pierguidi, Alessio Ponzuoli, Luca Rappuoli, Nicola Romani, Fabio Sabatini, Alessio Sacchi, Francesco Santelli, Simone Savelli, Diego Scapigliati, Alberto Viti.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.