Torre Alfina Blues, presentata la dodicesima edizione

0

 

ACQUAPENDENTE – Il Presidente del Torre Alfina Blues Carlo Di Giulio Maria (foto) presenta ufficialmente nel pomeriggio di Martedì 26 Luglio la dodicesima Edizione del Festival in programma da Venerdì 29 a Domenica 31 Luglio.

“L’evento”, sottolinea, “costituisce oramai un vero e proprio appuntamento annuale per gli appassionati di blues. Da parte nostra, come sempre, abbiamo fatto del tutto per non deludere le aspettative, a iniziare dalla scelta della location per finire con la proposizione di un programma musicale ricco e variegato.

Anche quest’anno il main stage verrà allestito nel castello di Torre Alfina, una cornice capace di valorizzare la manifestazione che, ancora oggi, costituisce l’unica rassegna di questo genere musicale che si svolge in uno dei “Borghi più belli d’Italia” , nel Comune viterbese di Acquapendente. Per l’apertura del Festival è prevista una cena di gala nel castello di Torre Alfina, in contemporanea con lo svolgimento degli spettacoli musicali, senza precludere spazio in platea a coloro che vorranno partecipare alla serata come semplici spettatori. Resta invariata la location del Club di Mezzanotte, allestito nella piazzetta all’interno del borgo, dove i concerti inizieranno alle ore 23.00 con uno spazio destinato anche ai gruppi locali, per finire a tarda notte con le tradizionali jam session tra gli artisti presenti. Anche quest’anno il festival gode del patrocinio dell’Ambasciata Usa, un prezioso riconoscimento, concesso fin dall’Edizione 2006, che costituisce un vanto e motivo di orgoglio per tutti coloro che si sono costantemente adoperati con impegno per la crescita della manifestazione. La Frazione aquesiana, in partnership con Cittaslow, delizierà i suoi ospiti anche con degustazioni e menù a base di prodotti locali ad esaltare la tradizione culinaria dell’Alta Tuscia. Per quanto riguarda la descrizione dei concerti, può ben dirsi che anche quest’anno il programma offre interessanti novità. Tra queste la partecipazione di Sarah Jane Olog, artista con una lunga carriera alle spalle, anche come voce solista nel programma radiofonico di Max Giusti “SuperMax” su Radio Rai 2. Sul main stage al Castello di Torre Alfina, apriranno il Festival Venerdì 19 Luglio proprio Lei e l’affermato chitarrista e vocalist di New Orleans Chris Thomas King. Sabato 30 Luglio ascolteremo il R’n’B di Jonis Bascir accompagnato dalla Torre Alfina Blues Band, ma avremo anche situazioni artistiche originali, come il duo acustico formato da Stefano Tavernese – The Duo Blonde River. Domenica 31 Luglio spazio sul palco agli F.B.I. capitanati da Massimo Fumanti, con Mick Brill e Francesco Isola.

Chiuderà la serata Wena & The Souldiers, proponendo un soul genuino e sofisticato al contempo. Torna con due spettacoli al Club d Mezzanotte Paolo Benedettini, ideatore insieme a me del Festival con la formazione Classix C e la cantante Mina Pacciana. Presente anche Stefania Calandra con il trio rock-blues Electric Ladyland. Le serate in blues vedranno con la Torre Alfina Blues Band musicisti di calibro che si riuniscono unicamente in occasione dell’evento, tra cui Marco Vannozzi, Andrea Rongioletti, Massimo Fumanti, Francesco Isola, Elena Maritano e Mark Shattuck. Tra i protagonisti della jam session finali i chitarristi Rocco Zifarelli e Nicola Di Staso oltre al batterista Claudio Rizzo. Non mi rimane, infine, che augurare a tutti buon ascolto , non senza aver prima ringraziato gli sponsor della manifestazione e, in particolare, l’Avis Budget Italia spa, che sostiene il Festival fin dalla sua prima Edizione, il Comune di Acquapendente e l’Associazione Turistica Pro Loco di Torre Alfina”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.