San Pellegrino in Fiore, attenzione ai divieti

0

VITERBO – In occasione della XXX edizione di San Pellegrino in Fiore, in programma dal 29 aprile al 1 maggio, al fine di consentire il regolare svolgimento della manifestazione florovivaistica, il Comando di Polizia Locale ha predisposto l’apposita ordinanza (n. 76/2016) con una serie di misure finalizzate alla disciplina del traffico e della circolazione veicolare.

 

Queste le principali:

 

dalle ore 7 del 26 aprile alle 24 del 2 maggio, istituzione del divieto di sosta nelle seguenti vie e piazze: piazza del Plebiscito, via e piazza San Lorenzo, piazza del Gesù, piazza della Morte, via del Ginnasio, via Pietra del Pesce, via Macel Maggiore, piazza San Carluccio, via e piazza San Pellegrino, piazza Cappella, piazza Scacciaricci, via Cardinal La Fontaine (dall’intersezione con via san Lorenzo fino all’intersezione con via Annio), piazza Don Mario Gargiuli, piazza Santa Maria Nuova;

 

dalle ore 8 alle 24 dei giorni 29, 30 aprile e 1 maggio, interruzione della circolazione veicolare nelle vie e piazze già menzionate (ad eccezione di piazza del Plebiscito);

 

dalle ore 13 alle 22 dei tre giorni della manifestazione, istituzione del divieto di sosta con rimozione e interdizione del traffico (ad eccezione dei residenti e degli altri veicoli autorizzati) dalle 15,30 alle 22 su via Garibaldi, via Cavour e piazza Fontana Grande.

 

Si segnala inoltre, che dalle 10,30 fino a cessata necessità del giorno 29 aprile, la circolazione veicolare potrà essere interrotta per consentire il passaggio del corteo in costume storico. Va infine precisato che, in caso di necessità, gli agenti di Polizia Locale e gli altri organi di Polizia Stradale potranno provvedere – secondo le necessità viarie e viabili di volta in volta rilevate – all’interdizione del traffico veicolare su piazza del Plebiscito, con deviazione su via Annio, nonché nella direttrice via Garibaldi, via Cavour, piazza del Plebiscito, via F. Ascenzi e piazzale Martiri d’Ungheria, consentendo il transito ai mezzi che effettuano trasporto pubblico locale e a particolari categorie di utenti con comprovate esigenze.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.