“Focus on pain”, a Bagnoregio si parla di dolore cronico e della sua gestione

0

 

BAGNOREGIO – Venerdì 27 e sabato 28 maggio si svolgerà la seconda edizione del congresso medico “Focus on pain” rivolto al dolore cronico e alla sua gestione. L’evento, che si terrà a Civita di Bagnoregio nella splendida cornice di Palazzo Alemanni messa a disposizione dal Comune di Bagnoregio, è organizzato in occasione della quindicesima “Giornata del Sollievo” con il patrocinato dall’Asl di Viterbo e dal comune bagnorese.

 

Direttore scientifico del congresso è Ivano Mattozzi, anestesista con specializzazione per le cure palliative e le terapie antalgiche presso l’ospedale di Belcolle.

 

“Quest’anno abbiamo dedicato la due giorni di lavori a favore dell’assistenza ispirata alla salvaguardia della dignità della persona malata – spiega la finalità dei lavori congressuali Mattozzi –. Affronteremo varie tematiche e cercheremo di approfondire sia l’aspetto medico e farmaceutico, con l’analisi di nuovi e più efficaci medicinali e terapie, sia l’aspetto umano, con la cura del paziente che deve essere condita da attenzione, tenerezza, premura e vicinanza al malato”.

 

Il congresso rientra negli eventi che vogliono sensibilizzare la popolazione riguardo alla tematica del diritto al sollievo nel malato affetto da patologie croniche avanzate che si avvia alla fase terminale della vita, come previsto dalla legge 38 del 2010.

 

“L’iniziativa intende porre l’accento su un tema che molto spesso non viene analizzato con la dovuta cura – prosegue Mattozzi –. La fase terminale di un malato va, infatti, gestita con la giusta attenzione e con la massima professionalità per garantire al paziente la migliore assistenza possibile anche nel rispetto dei familiari”.

 

L’evento rappresenta un’occasione di confronto su queste tematiche tra vari specialisti in terapia del dolore, ortopedia, riabilitazione e medici di medicina generale. Interverranno professionisti della Regione Lazio, ma anche specialisti da Umbria, Marche ed Abruzzo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.