Vendita truffa su internet, denunciato 40enne

0

BAGNOREGIO – Continuano i servizi a largo raggio in tutto il territorio provinciale per garantire maggior sicurezza e combattere la recrudescenza dei reati predatori. Decine i servizi svolti e quindici denunce in stato di libertà.

 

A Gallese i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un 42nne che durante in controllo è stato sorpreso mentre trasportava in auto un fucile da caccia, regolarmente denunciato, senza la prevista autorizzazione per il trasporto;

 

A Corchiano i Carabinieri hanno denunciato un 56nne che sottoposto a controllo dopo un sinistro stradale senza feriti veniva trovato in evidente stato di alterazione dovuta ad assunzione di alcool;

 

A Civita Castellana è stato denunciato dai Carabinieri un 43nne anch’egli sottoposto a controllo dopo un sinistro stradale senza feriti veniva trovato in stato di alterazione psico-fisica per assunzione di alcool;

 

A Montefiscone i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato un 27nne per porto, senza giustificato motivo, di un coltello a serramanico del genere proibito;

 

A Bagnoregio i militari della Stazione hanno denunciato :
– per truffa un 40nne siciliano poiché dopo aver incassato la somma di 600,00 euro per la vendita, via internet, di un computer portatile non provvedeva alla consegna dello stesso all’acquirente di Bagnoregio;
– tre uomini rispettivamente di 74, 60 e 38 anni, titolari di una azienda artigiana per aver chiesto un prestito di 10.000,00 euro ad un privato restituendo solo in parte la somma ottenuta;

 

– A Grotte di Castro i Carabinieri hanno denunciato un 51nne per mancata esecuzione di un provvedimento del giudice per aver impedito alla ex moglie di vedere, secondo le disposizioni stabilite dal giudice, il figlio nonché per essersi sottratto ai doveri di assistenza familiare ed aver minacciato la donna;

 

– A Blera i Carabinieri hanno denunciato due uomini 34nni per occupazione abusiva di uno stabile per il quale era stato nominato il custode giudiziario dal Tribunale di Viterbo;

 

– A Bassano Romano è stato denunciato un 28nne che a seguito di una attività di indagine è stato segnalato al Tribunale per maltrattamenti in famiglia e successivamente gli è stato notificato il provvedimento di divieto di avvicinamento alla parte offesa;

 

– A Oriolo Romano è stato denunciato un 55nne che a seguito di intervento richiesto per disturbo alla quiete pubblica si rifiutava di fornire le propre generalità ai militari intervenuti;

 

-A Sutri i militari hanno denunciato, per molestie a mezzo telefono nei confronti di una 21nne e di una 25nne, un 71nne del luogo;

 

– A Monte Romano i Carabinieri hanno denunciato un 78nne per omessa denuncia di detenzione di un fucile da caccia e di varie munizioni.

 

Nell’ambito dei servizi svolti sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo tre uomini rispettivamente di 51, 37 e 32 anni per detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti, nella circostanza sono stati sequestrati un grammo di marjuana, 5 grammi di hashish e mezzo grammo di cocaina.

 

Nello stesso contesto è stato rinvenuto abbandonato a Monte Romano un furgone denunciato rubato lo scorso 8 febbraio a Grosseto.

 

Durante tutta l’attività svolta sono state controllate 425 autovettura, identificate 520 persone, elevate 27 contravvenzioni al codice della strada, sottratti 25 punti dalle patenti di guida.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.