Bassano Romano, i Mercatini del Seicento entrano nel vivo

0

 

BASSANO ROMANO – I Mercatini del 600 sono entrati nel vivo. Da ieri, infatti, il borgo di Bassano Romano è tornato indietro nel tempo e sta rivivendo il suo secolo d’oro. Tutti ambientati nel centro storico bassanese, I Mercatini del 600 permettono ai visitatori di rivivere un’atmosfera speciale per il centro della Bassa Tuscia, che si è trasformato in una sorta di museo vivente in cui gustare uno spaccato di vita passata.

La manifestazione rievoca una giornata di festa-mercato così come si svolgeva nel XVII secolo. Periodo molto florido grazie alle notevoli capacità amministrative e culturali di Vincenzo Giustiniani che seppe trasformare l’assonnato borgo in un centro di notevole interesse artistico e architettonico.

Personaggi in costume d’epoca interpretano la famiglia Giustiniani. Accanto attrazioni culturali e folcloristiche (esibizioni di artisti di strada e spadaccini), locande dove si possono degustare piatti della cucina tipica locale e varie bancarelle.

Durante la manifestazione, nata nel 1994, è possibile visitare anche Villa Giustiniani-Odescalchi, da poco aperto al pubblico tutti i sabato mattina. Un Palazzo che ospita pregevoli affreschi di artisti del Seicento: da Bernardo Castello a Paolo Guidotti, detto il Cavalier Borghese, da Domenico Zampieri, detto il Domenichino a Francesco Albani, questi i maestri che l’allora Marchese Vincenzo Giustiniani chiamò alla sua corte per affrescare il piano nobile e che oggi bassanesi e turisti potranno di nuovo ammirare. E domani mattina (domenica 3 luglio) dalle ore 10,00 alle ore 13,00 è possibile contemplare le bellezze artistiche e architettoniche del gioiello storico con visite guidate gratuite.

Durante la manifestazione ci saranno cortei storici con la famiglia Giustiniani. In particolare, domani è prevista la rievocazione della cerimonia di investitura di Andrea Giustiniani e Maria Pamphili a principi di Bassano da parte di Papa Innocenzo X. Il programma prevede anche uno spettacolo degli Historica Laminis con i loro combattimenti.

L’intera manifestazione è curata dal Comitato dei Mercatini del 600, con il patrocinio del Comune di Bassano Romano, dell’Associazione Pro Loco, della Regione Lazio e della Provincia di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.