Bassano Romano, il sindaco Maggi ha annunciato la giunta e assegnato le deleghe

0

 

BASSANO ROMANO – Il Sindaco Emanuele Maggi, nel primo Consiglio Comunale di ieri (martedì 21 giugno), ha nominato la giunta e assegnato le deleghe ai consiglieri con cui amministrerà il paese per i prossimi cinque anni. Senza la presenza dell’opposizione che ha deciso di non presentarsi al primo appuntamento ufficiale, nella giunta entrano Ugo Pierallini, Yuri Gori, Roberta Donati e Valentina Zibellini.

 

Ugo Pierallini, suo compagno di squadra nella passata amministrazione, è stato confermato Vice Sindaco con le deleghe all’ambiente e energia e alla cultura, mentre Yuri Gori ha ricevuto le deleghe alle attività produttive, al turismo, alla promozione del territorio e alla valorizzazione del centro storico e alla comunicazione. Le politiche sociali e della terza età sono andate a Roberta Donati, mentre Valentina Zibellini si occuperà di scuola e pubblica istruzione.

 

Nel corso del consiglio comunale, su proposta del primo cittadino, è stato eletto il presidente del consiglio comunale Alfredo Boldorini a cui sono andate anche le deleghe dello sport, della polizia locale e sicurezza.

 

Lo stesso Boldorini, dopo aver ringraziato per la fiducia del consiglio, ha rinunciato subito all’indennità di carica e tenuto a ribadire l’importanza del ruolo istituzionale.

 

Il Sindaco ha poi comunicato le deleghe agli altri consiglieri con Eros Marchetti all’urbanistica, ai trasporti e mobilità e alle politiche giovanili, Mauro Moroni alle reti informatiche, all’agricoltura e ai rapporti con l’Università Agraria e al GAL della Tuscia Romana, Francesco Palazzetti alla manutenzione del patrimonio, alla viabilità, ai consorzi stradali e alle aree periferiche. Lavori pubblici, bilancio, tributi e personale sono rimasti in capo al Sindaco.

 

Al termine dell’assegnazione delle deleghe, Emanuele Maggi ha presentato gli indirizzi generali di governo mettendo al centro la persona ed il senso di comunità e citando l’articolo 3 della Costituzione. “Tutti i cittadini – ha detto il primo cittadino – hanno pari dignità sociali e sono uguali davanti alla legge senza alcuna distinzione ed è con questo principio che amministreremo il nostro paese con un’attenzione particolare per coloro che, per diversi motivi, presentano difficoltà. Il nostro impegno sarà sicuramente maggiore verso quelle persone che versano in condizioni di disagio”. Passaggio obbligato sull’assenza dell’opposizione. “Hanno perso un’altra buona occasione per dimostrare uno spirito di collaborazione che metta al centro gli interessi del paese e non solo di una parte. La nostra campagna elettorale è finita il 5 giugno e da quel giorno non abbiamo davanti soltanto il 52% dei nostri elettori, ma dobbiamo rispondere alle esigenze ed ai bisogni di tutti i cittadini di Bassano Romano con il più alto senso di responsabilità possibile”.

 

Anche il Vice Sindaco Ugo Pierallini è intervenuto sull’assenza dell’opposizione al primo Consiglio Comunale. “Un sano confronto politico non può accettare questa scelta. Da parte nostra, c’è e ci sarà un’apertura per una collaborazione proficua per cercare di costruire un paese migliore”.

 

Durante il consiglio comunale è stata eletta anche la commissione elettorale che sarà composta da Eros Marchetti e Francesco Palazzetti per la maggioranza e Giuseppe Marchetti per la minoranza. I membri supplenti sono stati eletti Mauro Moroni e Alfredo Boldorini per la maggioranza e Luigi Quaglia per l’opposizione.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.