Bassano Romano, taglio del nastro per la Casa delle Culture e dei Popoli

0

 

BASSANO ROMANO – E’ tutto pronto per l’inaugurazione della Casa delle Culture e dei Popoli in programma venerdì 3 giugno. Appuntamento alle ore 18,00 presso la nuova struttura quando il Sindaco Angela Bettucci taglierà il nastro.

 

“Dopo l’apertura al pubblico di Villa Giustiniani – commenta la prima cittadina bassanese – la Casa delle Culture e dei Popoli rappresenta un altro traguardo importante per il nostro paese. Le due sale di prova musicali, la sala conferenze e la biblioteca comunale all’interno della struttura offrono ai cittadini uno spazio per la produzione culturale”.

 

La nuova sede è composta, infatti, da due sale prove attrezzate con due batterie, una tastiera e un pianoforte verticale, da un’ampia biblioteca comunale e da una elegante sala conferenze che può ospitare oltre 50 persone.

 

“L’apertura della Casa delle Culture e dei Popoli – dichiara, invece, Emanuele Maggi, assessore ai lavori pubblici – è il frutto di un lavoro lungo che ci ha consentito di ottenere un contributo dall’Unione Europea di Euro 96.000 e che ha permesso l’ultimazione della struttura che ad oggi rappresenta una alternativa per fare cultura nel paese. Adesso, nel bilancio appena approvato, sono state previste risorse necessarie per l’abbellimento dell’area esterna”.

 

Ricca la possibilità di utilizzo della nuova Casa delle Culture e dei Popoli.

 

“La nuova struttura – commenta, infine, Ugo Pierallini, assessore all’ambiente e alla cultura – rappresenta un luogo all’interno del quale è possibile proporre e incentivare diverse forme di produzione culturale e artistica. Dalla musica ad eventi seminariali e conferenze, dalla presentazione di libri a cineforum, da dibattiti a incontri formativi, fino allo sviluppo di altre iniziative che le tante associazioni locali potranno avanzare”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.