Bassano in Teverina: inaugurata la “Madonna del Cacciatore”

1

 

BASSANO IN TEVERINA – Inaugurata domenica 8 Maggio alle ore 16:30 in Località Pisciarello a Bassano in Teverina la “Madonna del Cacciatore”.

 

Durante i lavori di manutenzione della strada, coperta da vegetazione, è tornata alla luce un’antica edicola sacra scavata in un masso posto al centro di un corso d’acqua . La squadra cacciatori di Bassano in Teverina ha voluto farsi carico di ripulire l’ambiente collocando all’interno della nicchia un effige della Madonna scolpita in peperino da Severino Di Stefano .Grande partecipazione della cittadinanza che ha partecipato alla Santa Messa celebrata in loco dal superiore generale dei figli di S. Anna P.Valdo il quale si è soffermato sul significato religioso dell’iniziativa.

 

Al termine della funzione liturgica il presidente dell’associazione cacciatori sig. Giovanni Sugoni ha esternato un commosso ringraziamento a quanti hanno reso possibile l’iniziativa “ ringrazio il Parroco il Sindaco e l’Amministrazione Comunale, Giuseppe Mandica e Boselli Alessandra, Ernesto Evangelistella, Severino di Stefano, la Pris Marmi di Puleggi Vittorio, i dipendenti dell’azienda agricola “A casa di Ale” ed i ragazzi del comitato festeggiamenti per i Santi Patroni Fidenzio e Terenzio che, con disponibilità, hanno allestito in loco uno stand gastronomico.” . Al termine della Manifestazione anche il Sindaco Alessandro Romoli ha espresso ai convenuti sentimenti di apprezzamento per il lavoro svolto “ avete svolto un intervento eccezionale” dichiara il primo cittadino rivolto al presidente dell’associazione cacciatori “ avete restituito alla comunità bassanese uno spazio di pietà popolare dimenticato nel tempo. spero che questa ricorrenza possa non rimanere un evento isolato bensì rappresentare una consuetudine che negli anni si andrà rafforzando .

 

Questa Effige attesta il legame tra la vostra associazione e la comunità di Bassano in Teverina . Un legame forte sul quale fondare quell’unità di intenti elemento fondamentale per una comunità come quella di Bassano in Teverina.”

 

statua

Commenta con il tuo account Facebook
Share.