“Piccoli comuni pronti ad accogliere immigrati ma in modo sostenibile”

0

 

BLERA – “I piccoli Comuni vogliono fare la propria parte sul terreno dell’accoglienza agli immigrati ma lo vogliamo fare in modo sostenibile tenendo conto dei numeri e puntando sull’accoglienza diffusa sul modello dello Sprar”. E’ l’invito arrivato da Elena Tolomei, sindaco di Blera intervenuto al dibattito moderato dal giornalista Gianluca Semprini sui temi della sicurezza e della legalità.

Tolomei, accennando alla vicenda che ha riguardato una frazione del suo paese – Civitella Cesi di appena 200 abitanti – dove una società ha rinunciato ad un progetto di accoglienza per 40 immigrati, ha ricordato che il suo Comune fa già parte dello Sprar. “Vogliamo continuare ad essere nella rete, ma gli enti locali devono essere coinvolti nel modo corretto anche sotto il profilo della comunicazione ai cittadini”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.