A largo con la canoa privi di giubbotti salvagente, riportati a riva dalla polizia provinciale

0

 

BOLSENA – Nel pomeriggio di lunedì 25 luglio, la motovedetta della Polizia Provinciale in servizio di vigilanza sul lago di Bolsena ha recuperato e riportato a terra due giovani olandesi che con la loro canoa gonfiabile, utilizzabile entro 100 metri dalla riva e privi di giubbotti salvagente, si erano spinti dal camping Lido di Bolsena fino all’isola Bisentina percorrendo circa 8 km.

Da puntualizzare che al momento del recupero il lago era calmo, ma nel giro di poco tempo un temporale abbattutosi sul versante sud del lago ha fatto alzare il vento ed il moto ondoso, se non fosse intervenuta la motovedetta i due ragazzi si sarebbero potuti trovare in serie difficoltà a rientrare considerata la presenza di forte vento da direzione nord ovest.

Il rapido intervento degli uomini della Polizia Provinciale, impegnati in servizi di vigilanza e sicurezza di natanti e bagnanti nel lago di Bolsena ha evitato, anche questa volta, possibili gravi conseguenze per le persone.

Nel mese di luglio sono state contestate numerosi violazioni per mancanza o carenza della dotazione di bordo dei natanti, in particolare a turisti stranieri tedeschi, olandesi e belgi. Si invitano tutti i naviganti a rispettare le normative in vigore, al fine di non incorrere in sanzioni e soprattutto a non essere vittime di eventuali incidenti.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.