Sorelle Sabatini, dal successo dei concerti “Omaggio a Bolsena” a “SuoniAmo per l’Italia – Music Aid for Italy”

0

 

BOLSENA – “Un omaggio encomiabile a Bolsena ricco di emozioni e commozione eseguito da due artiste uniche”. Così gli stessi organizzatori della rassegna “Classica Summer 2016 – I suoni del lago” hanno definito i concerti del Duo violino e pianoforte “Ut Unum sint – Strumenti di Pace” delle sorelle Daniela Raffaella e Sabatini, siglando l’ennesimo straordinario successo e l’ unanime consenso che le stesse musiciste e Terziarie francescane hanno ricevuto nella serie di concerti che dal luglio scorso le ha viste protagoniste al Teatro Cavour di Bolsena culminando il 21 e 22 agosto con la prima esecuzione mondiale di due ampie composizioni di Daniela Sabatini intitolate rispettivamente “Il Miracolo eucaristico di Bolsena” e “Vulsinia”.

L’ eccelsa arte interpretativa delle sorelle Sabatini e la loro perfetta unione artistica e spirituale che come una sola anima musicale esse esprimono nel loro duo è stata magnificata da questi concerti che le stesse Sabatini hanno intitolato “Omaggio a Bolsena”, un evento unico nel panorama musicale internazionale che ha reso l’amena cittadina lacustre protagonista per la prima volta in assoluto nella storia della musica, attraverso Corsi musicali e anche composizioni ad essa espressamente dedicate. Ciò grazie anche alla geniale arte compositiva della pianista Daniela Sabatini, autrice di tutte le composizioni presentate in prima mondiale: da “San Giovanni Paolo II Apostolo della Divina Misericordia” e “Diario di un pellegrino sulla via Francigena nel Giubileo della Misericordia A.D, 2016” da lei eseguite come solista il 9 e 10 luglio nei concerti inaugurali della suddetta rassegna, agli ampi affreschi musicali per violino e pianoforte espressamente ispirati e scritti per la cittadina lacustre, quali ”I Misteri di S. Cristina” ed appunto “Il Miracolo Eucaristico di Bolsena” e “Vulsinia – Storia di Bolsena in musica”.

Autentici poemi musicali ricchi di suggestivi effetti timbrici, capolavori davvero divinamente ispirati che hanno descritto in modo mirabile e con piena padronanza della tecnica compositiva la storia di Bolsena, il suo lago, la sua storia, i suoi tesori paesaggistici, culturali ed artistici con i suoi edifici più celebri e le sue tradizionali feste religiose e popolari: da “L’ etrusca Velzna” a “Volsinii opulentissima”, da “La Grotta e la Basilica di S. Cristina” a “Il Castello e la festa Medievale”, da “L’Infiorata del Corpus Domini” a “La Messa di Bolsena” ispirata al celebre dipinto di Raffaello fino ai suggestivi brani lacustri (“Sostando in preghiera sul Lago di Bolsena”, “Lacus Volsinii”, e “Bolsena lacus”, nome di un amplissimo lago di Titano, satellite di Saturno) per culminare nel trionfale “Inno a S. Cristina” di cui le sorelle Sabatini hanno scritto parole e musica.

Dopo il successo di questi concerti e nell’attesa dei prossimi appuntamenti dei “Bolsena Musica MasterClasses” corsi di perfezionamento per giovani musicisti provenienti da tutto il mondo che l’ Accademia residenziale “Sabatini Costo International Music & Arts Academy” realizzerà sempre al Teatro Cavour fin dal prossimo mese, Daniela e Raffaella Sabatini, note anche come le “Missionarie della musica”, saranno ora impegnate nella realizzazione del loro progetto musicale di solidarietà “SuoniAmo per l’Italia – Music Aid for Italy”, un’ ampia iniziativa benefica da loro ideata a favore dei paesi e delle popolazioni vittime del recente sisma che ha colpito l’Italia centrale, confermando così la loro vocazione a fare del bene attraverso la musica, nello spirito di solidarietà e di impegno civile e sociale che da sempre caratterizza la loro intensa attività artistica.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.