Finge la vendita di un cellulare facendosi ricaricare una carta prepagata, denunciato 20enne

0

 

CAPRANICA – Anche in questo week end all’insegna del bel tempo i Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo hanno intensificato i controlli del territorio sia nella notte tra sabato e domenica sia nella giornata di ieri, dove l’afflusso di persone è stato notevole. Decine sono state le denunce.

 

A Bassano Romano i militari della Stazione hanno denunciato una 52nne di Formia che, a seguito di indagini è stata trovata in possesso di un telefono cellulare di ultima generazione che era stato asportato lo scorso 15 aprile ai danni di un commerciante del luogo;

 

A Capranica è stato denunciato un 20nne di Roma già ampiamente conosciuto alle Forze dell’Ordine per truffa. L’uomo, tramite un portale informatico, ha finto la vendita di un cellulare facendosi ricaricare una carta prepagata e poi ha fatto perdere le proprie tracce senza mai consegnare il telefono;

 

A Vejano i Carabinieri hanno denunciato un uomo, di origine romene, di 35 anni perché durante un controllo è risultato essere colpito da un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale al quale non aveva ottemperato;

 

A Caprarola è stato denunciato un cittadino romeno 26nne per oltraggio a Pubblico Ufficiale. L’uomo ha proferito, a seguito di una contravvenzione al Codice della Strada;

 

Sempre a Caprarola sono stati denunciati un uomo ed una donna, entrambi 40nni, per aver aggredito per futili motivi, causando lesioni guaribili in 7 giorni, un cittadino romeno;

 

A Capodimonte i Carabinieri della Stazione hanno denunciato due cittadino romeni ed un italiano rispettivamente di 18, 19 e 20 anni, per aver asportato dopo aver forzato un frigorifero all’esterno di un bar, vari alcolici;

 

A Grotte di Castro i Carabinieri hanno denunciato un 37nne per essersi appropriato di attrezzatura in suo uso per l’attività di termoidraulica di proprietà di un’altra persona di Grotte di Castro;

 

A Bolsena è stato denunciato un un 44nne del luogo, già gravato da precedenti di polizia, per essere stato sorpreso alla guida del proprio veicolo in stato di ebbrezza alcolica accertata a mezzo alcoltest.

 

Nell’ambito del servizio sono stati controllati 198 veicoli, identificate 238 persone, elevate 39 contravvenzioni al codice delle strada sottratti 39 punti dalle patenti di guida, sono stati rilevati 18 incidenti stradali di cui 3 con feriti lievi. Nel week end sono giunte 197 richieste di intervento presso le Centrali Operative tutte soddisfatte tramite il personale impiegato nello specifico settore.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.