Ingiurie e minacce alla ex convivente, denunciato 47enne

0

 

CAPRANICA – La maggior affluenza di persone in questo week end ha visto anche il maggior impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo. I militari hanno svolto moltissimi servizi di controllo sia per rendere le strade più sicure ai numerosi cittadini in gita fuori porta, sia per contrastare il fenomeno dei reati predatori.

 

A Grotte di Castro é stato denunciato per introduzione e commercio di prodotti con segni falsi un cittadino senegalese che è stato trovato in possesso di numerosi capi di abbigliamento con marchio palesemente contraffatto. Tutta la merce, del valore di circa 1000,00 euro è stata sottoposta a sequestro;

 

Ad Acquapendente i Carabinieri hanno denunciato un cittadino romeno 22nne per ricettazione. L’uomo è stato trovato al termine di una indagini, in possesso di un cellulare di ultima generazione del valore di circa 500,00 euro, che era stato rubato ad Acquapendente il 17 agosto dello scorso anno;

 

A Viterbo i militari dell’Arma hanno denunciato un uomo di origini romene di 32 anni ed un italiano di 29 anni poiché controllati alla guida delle rispettive autovettura in evidente stato di ebbrezza alcolica misurata a mezzo etilometro in dotazione. In entrambe i casi le patenti di guida sono state ritirate;

 

A Vetralla i Carabinieri della Stazione hanno denunciato due donne nomadi rispettivamente di 20 e 19 anni domiciliate in un campo nomadi di Roma che sono state trovate in possesso durante un controllo di un cacciavite di notevoli dimensioni e vario materiale da scasso del quale non erano in grado di dare giustificazione circa il possesso;

 

Sempre a Vetralla i militari hanno denunciato una 37nne controllata alla guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti. La donna poi trovata in possesso anche di 1 grammo di haschish e mezzo grammo di cocaina divisa in dosi si è poi rifiutata di sottoporsi agli accertamenti sanitari per verificare l’assunzione di stupefacenti;

 

A Carbognano i militari della Stazione hanno denunciato un 61nne per minaccia aggravata. L’uomo è finito fuori strada con la propria autovettura e addebitando l’accaduto al conducente di un autocarro lo ha inseguito bloccandolo e dopo averlo ingiuriato lo ha minacciato di morte;

 

A Ronciglione i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato un 47nne che sorpreso alla guida in evidente stato di ebbrezza alcolica si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti. La patente di guida è stata ritirata ed il veicolo sottoposto a sequestro amministrativo;

 

A Capranica i militari hanno denunciato un uomo 47nne già gravato da numerosi precedenti penali per maltrattamenti in famiglia. A seguito dell’intervento richiesto dalla ex convivente i militari hanno accertato il comportamento dell’uomo che è stato ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, ingiurie e minacce nei confronti della donna e del loro figlio minorenne;

 

A Vejano i Carabinieri hanno denunciato per danneggiamento un italiano 64nne ed un uomo di origini honduregne di 34anni che a seguito di una indagine sono risultati essere gli autori del danneggiamento di due autovetture che erano parcheggiate per strada. I fatti scaturirebbero da una lite per futili motivi;

 

A Bassano Romano è stato denunciato un uomo 48nne che, nominato custode giudiziario di un veicolo sottoposto a sequestro e con la patente scaduta veniva sorpreso alla guida dello stesso.

 

Durante i servizi svolti sono stati controllati 347 autoveicoli, identificate 458 persone, elevate 45 contravvenzioni al codice della strada e sottratti 35 punti dalle patenti di guida. Nel week end sono stati rilevati 18 incidenti stradali. Presso le Centrali Operative della provincia sono giunte 169 richieste di intervento.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.