Caprarola, Stelliferi: “L’acqua è potabile e sicura”

1

 

CAPRAROLA – “Nonostante allarmismi e voci incontrollate che circolano sul tema in diversi ambiti, mi sento di affermare con sicurezza come l’acqua che sgorga dai nostri rubinetti non presenti nessun rischio per la salute umana. A confermare questo, naturalmente, sono i periodici controlli effettuati da anni dall’Istituto superiore di sanità”.

 

Così Eugenio Stelliferi (foto), sindaco di Caprarola, che ricorda anche il riconoscimento ottenuto due mesi fa nel corso di un convegno in provincia di Pavia. “In quell’occasione – ricorda Stelliferi – fummo portati dalle università di Brescia e Pavia, leader in Italia su questo specifico tema, come esempio di corretta gestione idrica, da seguire a livello nazionale”.

 

Continua il sindaco: “Ulteriore prova è il riconoscimento ottenuto proprio dall’Università di Brescia, relativamente al nostro impianto di chiariflocculazione delle acque, primo ed unico in Italia per acquedotti costruiti in paesi di piccole dimensioni. Inoltre, Caprarola è dotata di impianti di filtraggio in grado di intercettare sia la presenza dell’arsenico che la presenza algale”.

 

“Riguardo l’ordinanza di non potabilità ancora vigente nel nostro Comune – prosegue Stelliferi – tengo a precisare come la stessa sia dovuta al mancato recepimento da parte dell’Italia, della Direttiva emanata dall’Unione Europea ed inerente la presenza algale nelle acque destinate al consumo umano. Pertanto, finché il nostro Paese non recepirà tale Direttiva, la Asl di Viterbo, organo preposto ad emettere il giudizio di potabilità, in un principio di massima precauzione, sospende il giudizio. Ne consegue che oggi, possiamo affermare che si tratta di un problema di forma piuttosto che di sostanza”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.