Nuovo codice degli appalti, via agli incontri programmati dall’Anci

0

 

VITERBO – Nuovo codice degli appalti: si è dato avvio questa mattina, nella Sala Coronas della Prefettura, al primo di una serie di incontri programmati dall’Anci per supportare gli enti locali nell’attuazione della nuova normativa in materia.

 

In apertura dei lavori, nel salutare i convenuti, il Prefetto di Viterbo ha voluto complimentarsi con il promotore dell’iniziativa per il tema prescelto, soprattutto in considerazione della sua continua evoluzione e attualità.

 

Una materia, quella delle gare pubbliche – ha tenuto ad evidenziare il Prefetto – che se congiunta alle Linee Guida diffuse dall’ANAC in attuazione del Codice Appalti, diventa vero e proprio strumento di prevenzione e lotta a qualsiasi forma di attività illegali.

 

Incidere con decisione sull’applicazione del Dlgs 50/2016 che revisiona integralmente il corpo normativo relativo ai lavori pubblici, in risposta alle sempre maggiori esigenze di trasparenza e legalità su tutto il territorio nazionale: queste le finalità dell’Autorità Nazionale Anticorruzione cui il Prefetto ha fatto cenno per ribadire la necessità di promuovere l’integrità come modello di riferimento, nella consapevolezza che la cultura in genere e quella della legalità, in particolare, è l’unica arma vincente per far crescere il nostro Paese.

 

Un particolare riferimento il Prefetto lo ha diretto proprio alla soft-regolation, il nuovo sistema di attuazione del Codice che supera il previsto Regolamento di esecuzione in favore dell’ innovativo impianto di regolazione affidato all’ANAC.

 

L’alternanza degli interventi, curati da qualificati relatori quali il dott. Chiucchiurlotto, il dott. Gallo, il dott. Salvatori e il dott. Fieramonti, ha mantenuto alto l’interesse dei rappresentanti comunali intervenuti.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.