Giorgio Tirabassi apre il Festival “Di Voci e Di Suoni”

0

 

CAPRAROLA – E’ ormai alle porte l’atteso inizio del Festival “Di Voci e Di Suoni”, organizzato presso il Piazzale di Santa Teresa di Caprarola dalla storica Compagnia di Teatro Popolare “Peppino Liuzzi”.

Giunto alla sua nona edizione, il Festival animerà l’estate di Caprarola (VT) a partire dal 24 luglio fino al 20 agosto. Cinque spettacoli con inizio alle 21.30 riempiranno la calda estate del viterbese.

Quest’anno, su tutte, una novità assoluta. Per la prima volta in nove anni, infatti, non è stato concesso da parte del Polo Museale il permesso per l’utilizzo del Palazzo Farnese, sede naturale del Festival. Gli organizzatori hanno dunque deciso per un cambio di location: il suggestivo Piazzale del Santa Teresa messo a disposizione dai padri carmelitani.

Il 24 luglio andrà in scena proprio di fronte al seicentesco convento il primo attesissimo spettacolo: Giorgio Tirabassi, nel primo tour in veste di cantante, presenta il suo album “Romantica”.

Un viaggio nel tempo alla riscoperta di un patrimonio senza tempo, per raccontare la tradizione popolare della canzone romana trasportata in un universo sonoro elegante e ricercato che spazia dal jazz, al manouche, passando per il tango, la bossanova e la milonga.

Romantica, un gioco di parole che contiene già nel titolo tutte le sue intenzioni, nasce dal desiderio di Tirabassi di portare alla luce una parte ancora nascosta del repertorio romanesco antico, che è ricco di serenate e drammi popolari di amore, di dolore e di malavita: “Fior de verbena, ar monno nun c’è rosa senza spina né core innamorato che nun pena” come recita uno degli stornelli.

Qualche ultima informazione: per il primo anno i biglietti del Festival potranno essere acquistati sia al botteghino al costo di 10€, sia presso l’Ufficio Turistico Comunale di Viterbo (0761 525992) e l’enoteca Bacco&C. di Caprarola (0761 645028) con diritti di prevendita.

Infine, il Festival Di Voci e Di Suoni devolverà interamente il ricavato delle serate alle attività dell’Associazione Amistrada, di cui Maurizio Bruziches è stato co-fondatore, che opera a Città del Guatemala a sostegno dei ragazzi e delle ragazze di strada.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.