Al Tuscia in Jazz l’Elmhurst College Jazz Band

0

 

CASTIGLIONE IN TEVERINA – L’Elmhurst College Jazz Band una delle migliori orchestre giovanili degli Stati Uniti e che vanta collaborazioni con musicisti come gli Yellowjackets si esibirà martedì 12 luglio ore 22.00 al Muvis Museo del Vino nell’ambito del Tuscia in Jazz – Big Band Festival 2016. Sotto la direzione di Doug Beach, l’Elmhurst College Jazz Band ha ottenuto consensi in tutto il mondo.

Nel giugno del 2014, il Downbeat Magazine Student Music Awards nominato il College Elmhurst Jazz Band vincitore nella categoria College grandi ensemble jazz. La band ha suonato in Grecia, Romania, Inghilterra, Croazia, Francia, Belgio, Olanda, Germania, Svizzera, Austria, Italia, Indonesia, Malta, Portogallo, Spagna, Serbia, Canada e le Bahamas. Per due volte in tour in Europa, su invito del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti. Si è esibita al Montreux Jazz Festival, il North Sea Jazz Festival, l’Umbria Jazz Festival e altri.

Recentemente, la band ha suonato in vari ed importanti festival negli Stati Uniti, e ricevuto giudizi eccellenti dai grandi del jazz come: Clark Terry, Lee Konitz, Rob McConnell, Nicholas Payton, Randy Brecker e Bob Brookmeyer. Nel 2001, la band ha accompagnato Dee Dee Bridgewater al Jazz Festival di Chicago a Grant Park. La band si esibisce regolarmente con alcuni dei migliori musicisti jazz al mondo come Bobby Shew, gli Yellowjackets, Patti Austin, John Pizzarelli, Nnenna Freelon, Denis DiBlasio, Michael Davis, Tom Scott, Bill Watrous, Patrick Williams e Doc Severinson. La band ospita anche l’annuale Elmhurst College di Jazz Festival, un grande evento che richiama i migliori gruppi jazz provenienti da tutti gli Stati Uniti.

L’ingresso alla serata sarà di un solo euro, il prezzo di un caffè per ascoltare una delle migliori orchestre jazz giovanili al mondo. Quello dell’Elmhurst College Jazz Band sarà il penutlimo dei concerti del Tuscia in Jazz a Castiglione in Teverina. Il 13 luglio a chiudere il Big Band Festival saranno i padroni di casa della Banda Cittadina come da tradizione. Dopo il 13 luglio il festival si prenderà una settimana di pausa per poi ripartire dal 21 al 31 luglio a Bagnoregio e Civita di Bagnoregio con i suoi concerti, i seminari e la magica notte in jazz a Civita di Bagnoregio. Ogni sera, durante il Big Band Festival sarà possibile cenare e degustare vini prima del concerto alla bellissima Enoteca del Muvis a partire da 5 euro. Per tutte le informazioni basta visitare il sito www.tusciainjazz.it o la pagina Facebook/Tusciainjazz. Per info e prenotazioni cene contattare 339 7064679 o 335 420612.

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.