Castiglione in Teverina, inaugurato il nuovo campo sportivo in erba sintetica

0

 

CASTIGLIONE IN TEVERINA – A Castiglione in Teverina, domenica pomeriggio, l”inaugurazione del nuovo campo sportivo è stata davvero una bella festa. Molti i cittadini presenti, giunti anche dai paesi vicini, tra sportivi, famiglie e tanti bambini che hanno potuto godere della bella giornata di sole correndo liberamente sul nuovo campo di gioco.

L’opera realizzata dal Comune di Castiglione in Teverina ha riguardato l’ammodernamento dell’impianto esistente attraverso la realizzazione del nuovo campo da calcio in erba sintetica di ultima generazione, con nuovi drenaggi, impianto di irrigazione, illuminazione e recinzioni. Il nuovo impianto oltre ad avere l’omologazione della LND-FIGC rappresenta il top dei campi da calcio in erba sintetica che vengono attualmente realizzati a livello internazionale soprattutto per la tecnologia e l’innovazione dei materiali utilizzati al fine di garantire la durata e le prestazioni, nonché la salvaguardia della salute degli atleti e l’ecosostenibilità ambientale. Costo dell’intervento 665 mila euro sostenuto da fondi CIPE – Ministero delle Infrastrutture e Trasporti e da fondi comunali.

“Oggi è un giorno di grande soddisfazione per l’Amministrazione comunale – ha affermato il Sindaco Mirco Luzi – per aver concretizzato un impegno preso e per il risultato che è stato raggiunto. Ma è soprattutto il coronamento di un sogno per gli sportivi castiglionesi, un’opera attesa da decenni che va oltre ogni aspettativa e il cui merito va alle tante persone dirigenti e calciatori che hanno segnato la storia calcistica locale offrendo una crescita sociale e culturale del nostro paese”.

“Quest’opera va ad elevare il livello della dotazione impiantistica sportiva che ha il nostro paese, è a disposizione di tutto il territorio circostante – ha proseguito il Sindaco – ed è soprattutto un ulteriore investimento dell’Amministrazione comunale rivolto ai giovani affinchè su questo campo possano crescere con i giusti valori che lo sport sa trasmettere”.

Alla cerimonia, con tanto di esibizione della banda musicale, sono intervenuti l’onorevole Alessandro Mazzoli testimoniando attraverso questa opera l’attenzione e l’impegno del Governo verso i piccoli Comuni, i dirigenti della FIGC di Viterbo e del Lazio Ermanno Todini e Renzo Lucarini soddisfatti della qualità della nuova struttura ritenendola unica in tutta la provincia di Viterbo, Fabrizio Tafani ex giocatore castiglionese e ora preparatore atletico di squadre della seria A, il parroco don Alfredo Cento che ha impartito la benedizione al nuovo campo.

Ma la sorpresa inaspettata per tutti i presenti, giunta poco prima del taglio del nastro, è stata la presenza dei genitori di Leonardo Bonucci invitati da don Alfredo. Il difensore della Juventus e della nazionale attraverso le parole del padre ha voluto portare i suoi saluti e gli auguri per la nuova struttura promettendo di venirci a giocare appena possibile.

Dopo il taglio del nastro l’A.S.D. Castiglione Calcio, gestore dell’impianto e presieduta da Angelo Cicala, ha presentato la Scuola calcio con un esibizione sul nuovo campo delle varie squadre giovanili.

La partita tra ASD Castiglione Calcio e la squadra amatoriale E.Fanelli hanno concluso la manifestazione con il IX Memorial dedicato a Renato Cignelli, indimenticabile giocatore ed allenatore delle due squadre castiglionesi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.