Celleno, pronta la grande festa per l’oro rosso della Tuscia

0

 

CELLENO – Dal 10 al 12 giugno torna a Celleno la Festa delle Ciliegie, giunta alla 30ª edizione. La manifestazione, organizzata dal Comune e dalla Pro loco di Celleno fin dagli anni 60, prevede degustazioni di prodotti tipici, mostre, incontri, musica e ovviamente ciliegie da gustare fresche o trasformate in prodotti dolciari. E per i palati più raffinati anche la cena con il menu a base dell’oro rosso della Tuscia!

 

Si parte venerdì 10 giugno e dopo una passeggiata fra gli stand gastronomici i visitatori possono addentrarsi nell’antico borgo di Celleno Vecchio per l’inaugurazione della mostra del noto pittore e scultore Roberto Joppolo. La personale del Maestro viterbese con i suoi dipinti e sculture collocati al Castello Orsini, donerà ulteriori suggestioni a questo luogo sospeso nel tempo ancora tutto da scoprire.

 

La giornata di sabato 11 giugno si apre, invece, con un convegno inaugurale in cui le associazioni di categoria del comparto agricolo, gli studiosi dell’Università degli Studi della Tuscia e i produttori locali affronteranno i temi relativi alle opportunità per l’agricoltura e in particolare per la cerasicoltura: PSR e PSL, “La Ciliegia di Celleno, ieri, oggi e domani”, le “DE.CO. Cellenesi” e “Nòcciolo o Nocciòlo? Due colture a confronto”.

 

Domenica 12 giugno, giornata conclusiva della manifestazione, si apre con oltre 200 atleti che si contenderanno il titolo della 2^Urban Trail delle Ciliegie in una gara competitiva di 9 km tra gli splendidi paesaggi locali. Nel pomeriggio il clou dell’evento: i giovani cellenesi come è tradizione faranno sfilare per le vie del paese i carri allegorici dedicati alle ciliegie. A segurie la gara dello sputo del nòcciolo, giunta alla 17a edizione. Un momento agonistico vero e proprio che si svolge sullo sputodromo e vede cimentarsi neofiti e veterani giunti da ogni parte della regione, tutti intenti a battere il record di ben 20 metri e 30cm.

 

A conclusione la presentazione della crostatona, rigorosamente di marmellata di ciliegie cellenesi, sapientemente preparata dalle signore più espertedel paese con l’intento di superare la lunghezza record di oltre 20 metri.

 

In occasione dell’importante traguardo della 30ª edizione parteciperanno alla festa, le delegazioni amiche e gemelle di Ceresara (MN), città delle ciliegie, e Serock (Polonia).

 

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.