Civita Castellana, il 21 giugno Festa della Musica al Forte Sangallo

0

 

CIVITA CASTELLANA – Alle 20,30 di martedì 21 giugno si svolgerà a Civita Castellana, presso il Museo Archeologico dell’Agro Falisco – Forte Sangallo, il concerto dell’Orchestra MuSa Jazz della ‘Sapienza’ Università di Roma.

 

L’evento gratuito, realizzato in collaborazione con il Comune di Civita Castellana, fa parte di una serie di iniziative legate alla Festa della Musica organizzate in alcuni dei musei del Polo Museale del Lazio. Le iniziative si apriranno a Palazzo Farnese di Caprarola: il 20 giugno, alle 19, si esibirà il Nuovo Coro Lirico Sinfonico Romano dell’Università Roma Tor Vergata diretto dal Maestro Stefano Cucci; il giorno dopo, 21 giugno, alle 18, gli allievi del conservatorio di Santa Cecilia diretti dal Maestro Andrea Damiani eseguiranno un concerto di liuti rinascimentali e barocchi. Il 21 giugno alle 21 al Museo Archeologico Nazionale di Palestrina e Santuario della Fortuna Primigenia Max Ionata, uno dei maggiori sassofonisti italiani della scena jazz contemporanea e tra i più richiesti a livello internazione, presenterà “rewind” con Frits Landesbergen alla batteria e vibrafono e Alberto Gurrisi all’organo Hammond; alle 20,30 presso il Museo Archeologico dell’Agro Falisco – Forte Sangallo di Civita Castellana si esibirà l’Orchestra MuSa Jazz della ‘Sapienza’ Università di Roma e alle 18.30 presso la Chiesa di San Pietro a Tuscania avrà luogo il Concerto di musica antica, in collaborazione con l’area dipartimentale di musica antica del conservatorio di santa cecilia di Roma.

 

Lo stesso giorno a Tivoli, presso l’Area Archeologica di Villa Adriana, Neri Marcorè terrà il concerto Folk Express (ore 21.30). Ancora il 21 giugno alle ore 19.30 il Museo Nazionale degli Strumenti musicali di Roma ospiterà il Concerto per cornetto e cembalo diretto dal Maestro Doron David Sherwin con la cembalista Haru Kitamita; il 22 giugno alle 10 una masterclass dello stesso Maestro e per finire il 23 giugno alle 18.30 il concerto di Claudio Monteverdi delConservatorio di Santa Cecilia.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.