Civita Castellana: bilancio, 200 mila euro di entrate extra grazie agli utili della Sate

0

 

CIVITA CASTELLANA – Durante l’ultimo consiglio comunale di Civita Castellana, che si è svolto lunedì 1 agosto, sono stati approvati l’assestamento generale del bilancio e salvaguardia degli equilibri per l’esercizio 2016 ed il Documento Unico di Programmazione.

Il sindaco Gianluca Angelelli commenta un dato particolarmente rilevante: sono stati iscritti a bilancio circa 200 mila euro di utili provenienti dalla Sate, la società partecipata al 51% dal comune civitonico che gestisce i servizi di raccolta rifiuti e di spazzamento a Civita ed in altri 5 comuni.

“A differenza di quello che succede nel 90% delle partecipate italiane, la società partecipata del comune di Civita Castellana – ha spiegato il sindaco Gianluca Angelelli – che nel 2009 era in perdita, a partire dal 2010 è stata costantemente in attivo. Finora questi utili sono stati lasciati in azienda. Lo sviluppo aziendale ha consentito oggi all’assemblea dei soci di deliberare una ripartizione di utili per 400 mila euro, ciascuno per la propria parte. Così il comune ha potuto iscrivere a bilancio somme che serviranno a finanziare interventi importanti per la gestione della città, dalla scala antincendio per la ex pretura che ospiterà gli alunni della Rodari il prossimo anno, al verde pubblico, che quest’anno ha sofferto per l’annullamento della gara d’appalto, alla messa in sicurezza del giardino di via Gramsci e altri interventi importanti. Purtroppo serviranno anche per coprire il debito fuori bilancio di circa 68 mila euro. E’ importante sottolineare che gli utili che sta distribuendo la Sate provengono sostanzialmente dalla gestione degli altri 5 comuni serviti dalla società”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.