Civita Castellana, prossima la scadenza di Imu e Tari

0

 

CIVITA CASTELLANA – L’Amministrazione comunale di Civita Castellana informa che sono prossimi alla scadenza i tributi IMU e TARI.

 

La TARI, la tassa destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi, prevede un totale di massimo quattro rate nell’anno 2016. La prima o unica rata entro il 20/06/2016 , la seconda rata entro il 29/07/2016, la terza rata entro il 30/09/2016 , la quarta rata entro il 30/11/2016 (a saldo e conguaglio TARI 2016, a seguito di approvazione delle tariffe).

 

Il Comune invierà ai contribuenti due distinte comunicazioni: una con la quale si richiede, a titolo di acconto su TARI 2016 l’importo del tributo calcolato in base agli imponibili dichiarati e con l’applicazione delle tariffe TARI deliberate per il 2015; una successiva con la quale si renderà noto il conteggio del dovuto 2016 in base alle risultanze degli archivi del tributo e in base alle tariffe TARI 2016, con scadenza 30/11/2016, che saranno nel frattempo definite mediante la manovra tariffaria.

 

La lista di carico dell’acconto Tari 2016, per la sua consultazione, è depositata presso l’Ufficio Tributi.

 

Nei prossimi giorni verranno recapitati, mediante il sistema postale, gli avvisi di pagamento del tributo il cui pagamento deve essere effettuato utilizzando esclusivamente i modelli F24 allegati presso tutti gli istituti bancari e tutti gli uffici delle Poste Italiane Spa. Eventuali chiarimenti sugli importi potranno essere richiesti all’Ufficio Tributi ubicato in Corso B. Buozzi, 17– 1° piano, nei seguenti giorni ed orari: il martedì dalle ore 9 alle ore 13.00 e giovedì 9/13 e dalle 15.00/17.00, oppure telefonando al numero 0761/590227. In caso di smarrimento o di inutilizzabilità dei modelli F24 inviati, gli stessi potranno essere ritirati presso l’Ufficio sopra menzionato.

 

Inoltre si avvisa la cittadinanza che per il 2016 è stata abolita la TASI sulle abitazioni principali non di lusso, pertanto i contribuenti che posseggono la sola “Abitazione principale” (casa di residenza e domicilio abituale) di categoria catastale da A/2 ad A/7 e non più di una pertinenza per ciascuna delle categorie catastali: C/2 (cantine) C/6 (box) C/7 (tettoie), non devono versare nulla. I terreni agricoli, sono tornati esenti, essendo stati ripristinati i criteri di individuazione di cui al D.Lgs 504/1992 (Circolare del Ministero delle Finanze n.9 del 14/06/1993). Il 16 giugno 2016 scade la rata (acconto) IMU. Il versamento in acconto deve essere effettuato esclusivamente utilizzando il modello F24, presso gli sportelli di qualunque agente della riscossione o banca convenzionata e presso gli uffici postali.

 

Il codice comune da indicare nel modello F24 per il Comune di Civita Castellana è C 765. Tramite il sito web del Comune (www.comune.civitacastellana.vt.it), è possibile effettuare il calcolo dell’IMU e stampare il modello F24 per il versamento.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.