San Marciano: Zero Assoluto in concerto e associazione giovanile nell’organizzazione

0

 

CIVITA CASTELLANA – Rivoluzione giovane alle prossime feste patronali di Civita Castellana. Al bando aperto dall’amministrazione comunale in primavera ha risposto un gruppo di giovani con età compresa tra i 20 e i 25 anni che per la prima volta si cimenteranno nell’organizzazione delle feste patronali coadiuvati dal comune, in particolare dall’assessore allo Spettacolo Letizia Gasperini.

I ragazzi che parteciperanno all’organizzazione delle feste si sono riuniti in una associazione, il cui nome parla chiaro sugli obiettivi dei soci: Occorre Provarci Sempre (OPS). Ecco i nomi dei ragazzi che fanno parte di OPS: Andrea Cavalieri, presidente, Letizia Tombolini, vice presidente, Gabriele Sanna, Giorgia Alessandrini, Camilla Serpentaria, Francesca Latini, Marco Latini, Emanuele Topino, Valentina Menicacci, Chiara Profili, Dario Quattranni. E tra le prime decisioni importanti da prendere c’è stata la scelta del cantante che quest’anno è caduta sugli Zero Assoluto, che saliranno sul palco di Piazza Matteotti domenica 18 settembre.

“Occorre Provarci Sempre – spiega il presidente dell’Associazione Andrea Cavalieri – perché fino ad ora non ha mai provato nessuno ad impegnarsi insieme al comune per ridare vita a questa festa patronale. Noi ci proveremo organizzando vari eventi rivolti a tutte le fasce d’età: ed esempio una serata discoteca all’Orto di Miretto, il concerto degli Zero Assoluto, il coinvolgimento dei Nunseponnoguardà e la tradizionale tombola che quest’anno organizzeremo direttamente. Abbiamo fondato questa associazione affinché tutti i giovani di Civita possano partecipare attivamente all’organizzazione di questo e di altri eventi durante tutto l’anno e speriamo che diventi un punto di riferimento per coinvolgere i ragazzi che hanno voglia di mettersi in gioco”

“Abbiamo mantenuto la promessa fatta lo scorso anno – ha chiarito l’assessore allo Spettacolo Letizia Gasperini – quest’anno le feste patronali saranno organizzate dall’amministrazione in collaborazione con un’associazione giovanile nata proprio per questo scopo. L’entusiasmo e la gioia che hanno portato questi ragazzi stanno dando vita ad una programmazione molto allegra e divertente e spero che questo messaggio arrivi ai giovani e ai cittadini. Ringrazio i ragazzi che hanno messo l’impegno, la faccia e hanno deciso di buttarsi in prima persona nell’organizzazione delle feste”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.