23enne polacca arrestata dopo una lunga serie di reati

0

TUSCANIA – Ieri i Carabinieri della Stazione di Tuscania hanno tratto in arresto una donna di origini polacche 23nne, gravata da numerosissimi precedenti penali, in ottemperanza di un provvedimento emesso dall’Autorità Giudiziaria.

 

La vicenda risale al 2014 allorché la giovane ha iniziato la sua carriera criminale con la commissione di furti e rapine di auto con le quali ha girato, venendo spesso fermata e denunciata, tutta l’Italia. Tra i fatti contestati una rapina effettuata ad un coetaneo conosciuto a Caltanissetta in discoteca al quale aveva sottratto l’auto e si era allontanata in evidente stato di ebbrezza alcolica. Nella circostanza la donna aveva causato un incidente, fortunatamente senza feriti, ed era stata arrestata dai Carabinieri.

 

Sprezzante dell’accaduto aveva continuato con altri furti, rapine e addirittura con la falsificazione di documenti di guida. Più volte era stata denunciata all’autorità competente anche dai Carabinieri di Tuscania dove viveva da un po’ di tempo. Alla fine la scure della giustizia ha colpito ed è stato emesso un provvedimento di cumulo pena, che i militari hanno eseguito, dovendo espiare un anno e dieci giorni di reclusione in carcere.

 

Dopo le formalità di rito l’arrestata è stata tradotta presso il carcere di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.