Aggredisce donna con un fucile, denunciato

0

VITERBO – E’ continuato durante tutto il week end l’impegno dei Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo per contrastare le forme di criminalità predatoria e garantire più sicurezza sulle strade. I risultati non sono mancati con numerose denunce.A Viterbo il Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia ha denunciato un 45nne ed un 25nne perché sorpresi alla guida delle rispettive autovetture in evidente stato di ebbrezza alcolica poi riscontrata con l’etilometro in dotazione;

 

A Sutri i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un imprenditore 45nne e l’architetto 47nne della ditta per omessa collocazione del cartello previsto presso un cantiere edile nel comune;

 

A Ronciglione il Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia ha denunciato un 35nne ed un 37nne poiché in qualità di custode giudiziario e proprietario di un’autovettura già sottoposta a sequestro omettevano di custodirla utilizzandola senza alcuna autorizzazione;

 

A Bassano Romano i militari della Stazione hanno denunciato una 62nne per minaccia, percosse e omessa custodia di armi. La predetta a seguito di una lite per futili motivi minacciava ed aggrediva una donna romena 32nne. A seguito della denuncia i militari ponevano sotto sequestro un fucile regolarmente detenuto dalla denunciata accertando lo smarrimento di una carabina che risultava regolarmente detenuto dalla stessa;

 

A Ronciglione i militari della Stazione hanno denunciato:
. un uomo 57nne che a seguito di una contravvenzione ricevuta da un ausiliaria del traffico la aggrediva strappandole dalle mani in blocchetto delle contestazioni e ingiuriandola la minacciava;
. 6 cittadini stranieri di origine moldava, romena e polacca tutti di età compresa tra i 21 e i 17 anni che si sono introdotti in un fondo agricolo tentando di asportare un quintale di nocciole. Nella stessa circostanza i militari intervenivano nelle immediate vicinanze dove ignoti venivano colti sul fatto mentre asportavano 6 sacchi di nocciole riuscendo a fuggire abbandonando la refurtiva;

 

A Caprarola i Carabinieri hanno denunciato una 61nne per guida in stato di ebbrezza alcolica venendo sorpresa alla guida sotto l’influenza di alcol riscontrata a mezzo etilometro;

 

A Carbognano i Carabinieri hanno denunciato un uomo 37nne nato in Salvador per ubriachezza molesta;

 

A Grotte di Castro i Carabinieri della Stazione e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato 4 cittadini senegalesi di età compresa tra i 40 e i 30 anni sorpresi a vendere merce contraffatta durante la fiera delle merci. Nella circostanza sono stati sequestrati diversi capi di abbigliamento ed accessori per il vestiario.

 

Immagine grotte (511 x 332)

 

Inoltre sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo:
a Bolsena un 26nne per possesso ad uso personale di due grammi di marijuana;
a Caprarola due cittadini marocchini di 17 e 24 anni per possesso per uso personale di 9 grammi di haschish.

 

Nell’ambito dei servizi svolti sono state identificate 450 persone, controllati 211 veicoli, elevate 43 contravvenzioni al codice della Starda per un totale di 2.455,00 euro, sottratti 322 punti dalle patenti di guida e rilevati 12 incidenti stradali di cui uno con feriti lievi. Nell’arco del fine settimana presso le Centrali Operative della Provincia sono giunte 295 richieste di intervento al 112 con altrettanti interventi delle varie pattuglie in servizio nel territorio provinciale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.