Molestie all’ex compagna, arrestato 43enne

0

ORTE – (B.B.) Altro episodio di atti persecutori al termine di una relazione sentimentale. Ieri i Carabinieri della Stazione di Orte hanno tratto in arresto un 43nne di origini campane per atti persecutori, violazione di domicilio e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

 

La vicenda nasce a seguito del finire di una relazione sentimentale dell’arrestato con un uomo di Orte. Dopo l’evento, l’ex compagno, non dandosi pace per il nuovo stato delle cose, inizia una serie di comportamenti che provocano nella vittima uno stato di ansia e paura tali da indurlo a presentare una querela.

 

Nel tentativo di arginare la situazione, l’autorità Giudiziaria ha emesso un provvedimento col quale gli vieta di avvicinarsi alla vittima e gli impone di porre fine ai comportamenti persecutori. Ma il campano non ci sta. Nel pomeriggio di ieri, l’ennesimo tentativo di riconciliazione. E l’ennesimo rifiuto da parte della vittima. L’uomo ha, quindi, scavalcato la ringhiera del balcone ed ha tentato di introdursi in casa. A tal punto l’ex compagno ha chiamato i Carabinieri che hanno colto l’uomo mentre si stava allontanando.

 

Alla luce di ciò è stato dichiarato in stato di arresto per atti persecutori, violazione di domicilio e inosservanza dei provvedimenti dell’autorità.

Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima durante il quale il Giudice Cialoni ha emesso un ordine di custodia cautelare in carcere dove è attualmente recluso. In attesa dell’udienza, fissata per metà novembre.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.