Articolazione per la tutela della salute mentale in carcere: la Asl predisponga i presidi psichiatrici necessari

0

VITERBO – “Apprendiamo che sono stati istituiti con Decreto del Ministero della Giustizia c/o le sedi degli Istituti Penitenziari di Roma- Regina Coeli, CC Velletri, NC Civitavecchia e NC CC Viterbo sezioni denominate “Articolazione per la tutela della salute mentale in carcere” , dette sezioni sono destinate all’accertamento delle infermità psichiche di cui all’art. 112 del DPR 230/2000, all’accoglienza dei detenuti con infermità psichica sopravvenuta nel corso della detenzione di cui all’articolo 148 codice penale, e dei detenuti condannati a pena diminuita per vizio parziale di mente di cui all’art.11 comma 5 e 7 del DPR230/2000.

 

Detenuti i quali erano curati prima negli Ospedali Psichiatrici Giudiziari (OPG) ed ora con la loro chiusura gli stessi devono essere assistiti in istituti penitenziari creando non poche difficoltà tra le quali aggressioni a danno del personale tutto.

 

La Fns Cisl Lazio auspica al fine di evitare tali aggressioni e/o altre criticità connesse che le Asl competenti predispongano necessari presidi psichiatrici dove sia garantito un numero adeguato di operatori sanitari per i detenuti sottoposti ad osservazione psichiatrica”.

 

Massimo Costantino
Segretario generale aggiunto Cisl

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.