Atti vandalici al Bullicame

0

VITERBO – “Nella notte di venerdì 31 luglio, alcuni vandali sono penetrati all’interno del recinto del Parco del Bullicame, ed hanno ostruito ad arte, lo scarico della vasca grande. Per entrare i malviventi hanno praticato un buco nella rete della recinzione. I vandali hanno inserito all’interno del tubo di scarico delle vasca grande, pietre e stracci con l’intenzione di renderla inutilizzabile.

 

Alcuni bagnanti che erano presenti anche ieri, hanno dichiarato che nella giornata di venerdì lo scarico funzionava regolarmente. C’è voluto un lavoro di qualche ora di alcuni volenterosi bagnanti per rimuovere il “tappo”, e rendere ancora funzionale lo scarico. Un analogo episodio era accaduto nei giorni scorsi alle Piscine Carletti. In considerazione che le vasche del Bullicame e quelle delle Carletti sono bagni liberi e gratuiti, ci domandiamo a chi possono dare fastidio. Da quando esiste il Bullicame, i viterbesi hanno sempre potuto godere dei bagni terapeutici liberi e gratuiti. E’ una usanza della quale hanno goduto sempre i nostri padri, e noi vogliamo che rimanga tale. Poi, se qualcuno vuole godere di altri bagni e spendere per questo, nessuno lo vieta.

 

Ma i bagni terapeutici liberi devono rimanere tali, insieme alle strutture a pagamento. Per concludere chiediamo all’Assessore Delli Iaconi di fare chiudere al più presto, il varco praticato vandalicamente nella rete”.

 

Giovanni Faperdue

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.