Aurelia, Cassia e Superstrada sorvegliate dal telelaser

0

PROVINCIA – Gli Agenti della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, unitamente ai colleghi dei Distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, hanno dato inizio al nuovo anno intensificando ulteriormente le attività di controllo sulle principali arterie provinciali, mettendo in atto una serie di dispositivi mirati. In questi primi giorni del 2016, infatti, sono state programmate numerose verifiche che spaziano dal trasporto di persone, a quello delle merci, dal corretto utilizzo dei sistemi di ritenuta, ai controlli sulla R.C.A., per passare agli accertamenti degli eccessi di velocità sulla viabilità extraurbana prioritaria della Tuscia. Proprio in questi giorni, in considerazione del fatto che sulla SS675 “Orte-Viterbo”, sulla SR2 “Cassia” e sulla SS1 “Aurelia” vengono espletati servizi di controllo della velocità tramite lo strumento di misurazione denominato “telelaser”, gli automobilisti sono invitati a rispettare scrupolosamente i limiti imposti dall’Ente gestore delle suddette tratte viarie.

 

Inoltre, proseguono con cadenza settimanale, in corrispondenza dei weekend, i servizi di contrasto alle cosiddetti “stragi del sabato sera”, che vengono effettuati prevalentemente nell’ambito del capoluogo.

 

Durante lo scorso fine-settimana, i servizi operativi hanno portato al controllo di 132 persone e di 111 veicoli con la contestazione di 21 sanzioni al Codice della Strada e 2 denunce all’A.G.; 71 sono state le verifiche effettuate tramite precursore/etilometro e 50 i soccorsi prestati nei confronti di terzi: sono stati, inoltre, rilevati 4 incidenti, di cui 3 con lesioni lievi e 1 con soli danni alle cose.

 

“La sicurezza di tutti i soggetti che utilizzano le strade rappresenta da sempre un obiettivo primario per la Polizia Stradale”.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.