Carabinieri, 3 arresti e decine di denunce nel week-end

0

PROVINCIA – Continua incessante nel fine settimana l’attività dei Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo, che coordinati dal Comandante Provinciale Col. t. SFP Mauro Conte, hanno svolto decine di sevizi straordinari di controllo del territorio per garantire strade sicure e debellare il fenomeno dei furti e del traffico di sostanze stupefacenti.

 

A Monte Romano i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Ronciglione ha tratto in arresto un uomo 24nne, di Viterbo, con numerosi precedenti penali per detenzione al fine di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo che stava partecipando alla manifestazione musicale “natur beat” è stato intercettato a bordo della propria autovettura e trovato in possesso di 20 grammi di haschish. Una successiva perquisizione domiciliare ha permesso di rinvenire nella propria abitazione ulteriori 30 grammi della stessa sostanza.

 

A Faleria i Carabinieri della Stazione hanno tratto in arresto un uomo 75nne con numerosi precedenti penali in esecuzione di un’ordinanza di detenzione in carcere emessa a seguito delle numerose violazioni imposte allo stesso dall’affidamento ai servizi sociali, constatate dai militari negli ultimi 3 mesi. L’uomo si era già reso responsabile di spendita di monete false e abuso edilizio.

 

A Bassano Romano i Carabinieri della Stazione hanno tratto in arresto un cittadino marocchino 62nne, arrestato qualche giorno fa per furto di un’autovettura, lo stesso era stato posto agli arresti domiciliari. Durante un servizio i militari lo sorprendevano che passeggiava in strada sorseggiando una birra per combattere la calura.

 

Decine poi le denunce in stato di libertà in tutto il territorio della Provincia.

 

A Monte Romano è stato denunciato: un 60nne romano con numerosi precedenti di polizia, sorpreso all’interno di una chiesa chiusa al pubblico con chiavi alterate e grimaldelli atti allo scasso ed in possesso di un coltello a serramanico del genere proibito. Un cittadino macedone 24nne ed un italiano 22nne rispettivamente per possesso di un ascia e di un coltello a serramanico del genere proibito.

 

A Capranica sono stati denunciati un italiano 19nne ed un cittadino bielorusso 28nne per ricettazione di una “play station” asportata qualche tempo fa all’interno di un bar del luogo.

 

A Caprarola i militari della Stazione hanno denunciato un romano 29nne per atti osceni in luogo pubblico. L’uomo mentre era su una spiaggia sul lago di Vico si è completamente denudato e improvvisandosi giocoliere ha iniziato ad attirare bambini verso di se. Immediatamente i turisti hanno avvisato i Carabinieri che hanno fermato l’uomo, fatto ricomporre e accompagnato presso gli uffici dove è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente.

 

A Carbognano i Carabinieri, al termine di accertamenti ed indagini hanno denunciato 3 persone un 58nne, una 47nne ed un 40nne, per rissa aggravata e danneggiamento a seguito di un litigio per futili motivi. Nella circostanza due dei tre coinvolti sono stati refertati dall’ospedale Belcolle di viterbo rispettivamente con 7 e 20 giorni di prognosi.

 

A Orte sono stati denunciati un cittadino romeno 54nne per guida di un ciclomotore sprovvisto della patente di guida prevista poiché mai conseguita;
Un cittadino polacco 36nne per guida in evidente stato di ebbrezza alcolica accertata anche a mezzo etilometro;

 

A Vasanello i Carabinieri hanno denunciato un cittadino romeno 38nne sorpreso alla guida della propria autovettura con una patente di guida contraffatta;

 

A Vejano è stato denunciato per ubriachezza un 47nne con numerosi precedenti di polizia. L’uomo in evidente stato di ubriachezza si è recato all’interno di un supermercato sdraiandosi sulla porta d’ingresso e bloccando l’afflusso dei clienti. Solo l’intervento dei militari della locale Stazione ha permesso di farlo desistere e soccorrere dal 118.

 

A Ronciglione i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato un uomo 70nne di origini siciliane per ricettazione di un’autovettura asportata nel settembre dello scorso anno in zona Roma Trastevere. L’uomo sorpreso alla guida del veicolo in questione è stato anche denunciato per false dichiarazioni avendo riferito di avere il contrassegno assicurativo custodito presso la propria abitazione.

 

A Viterbo i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno denunciato un cittadino marocchino 30nne sorpreso alla guida della propria vettura in evidente stato di ebbrezza alcolica; un cittadino ucraino 32nne senza alcun documento di identità e privo dei documenti attestanti la regolare permanenza sulò territorio nazionale.

 

A Marta i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un uomo 60nne con numerosi precedenti di polizia per possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso, l’uomo si aggirava con fare sospetto all’esterno di un centro commerciale.

 

A Capodimonte è stato denunciato un 29nne sorpreso alla guida del proprio motociclo sprovvisto della patente di guida poiché revocata.

 

A Montefiascone i Carabinieri della Stazione hanno denunciato una 32nne di Tarquinia ed un 28nne di Roma entrambe sorpresi alla guida in evidente stato di ebbrezza alcolica accertato a mezzo etilometro.

 

Ad Acquapendente i militari hanno denunciato una 20nne sorpresa alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti accertate presso l’ospedale locale.

 

A Montalto di Castro i Carabinieri hanno denunciato una 40nne per detenzione illegale di 34 proietti.

 

A Pescia Romana sono stati denunciati per danneggiamento un 17nne studente che a seguito di accertamenti ed indagini è risultato essere l’autore della rottura degli specchietti retrovisori di un coetaneo con cui aveva avuto un diverbio. Un 20nne e un 30nne risultati essere gli autori dell’imbrattamento con vernice di un furgone parcheggiato nella pubblica via. Inoltre sono stati segnalati all’Ufficio Territoriale del Governo 5 persone tutti di età comprese tra i 18 e i 24 anni trovati in totale in possesso di 5 grammi di haschish 3 di marijuana e 2 di cocaina. In totale durante i servizi sono stati controllati 370 veicoli, identificate 535 persone, elevate 112 contravvenzioni al codice della Strada per un totale di 9.450,00 €, sequestrati 13 veicoli, sottratti 225 punti dalla patenti di guida e rilevati 25 incidenti stradali otto dei quali con feriti alcuni lievi.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.