Carabinieri: 5 arresti per rapina, droga e immigrazione clandestina

0

PROVINCIA – Due venditori ambulanti di frutta provenienti da un comune dell’entroterra campano sono stati individuati ed arrestati dai carabinieri della Stazione di Montalto di Castro nella tarda serata di ieri dopo aver consumato una rapina in un’area di servizio di Capalbio (GR).

 

I due, di 30 e 37 anni, entrambi con numerosi precedenti di polizia, sono stati intercettati dai carabinieri sulla SS 1 Aurelia mentre a bordo del loro furgone adibito alla vendita di frutta e verdura si stavano allontanando in direzione della capitale. Nell’area di servizio, dopo aver tentato di vendere della frutta al figlio del proprietario, passavano alle maniere forti e, con spintoni e minacce, lo costringevano a consegnargli i soldi contenuti nella cassa, duecento euro circa, e il suo telefono cellulare che sono stati poi recuperati e restituiti dai carabinieri al legittimo proprietario. Gli arrestati sono ora ristretti alla casa circondariale di Civitavecchia.

 

Vetralla – Nella tarda serata di ieri i carabinieri della Stazione locale hanno arrestato un artigiano viterbese di 33 anni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nell’abitazione del giovane, che era tenuto d’occhio già da qualche giorno, i militari hanno sequestrato 37 g di hashish già suddiviso in dosi, 3 g di marijuana ed una dose di “ecstasy” nonché materiale idoneo al confezionamento delle sostanze. L’arrestato sarà presentato in mattinata al Tribunale di Viterbo per il rito direttissimo.

 

Civita Castellana – Un pregiudicato di 49 anni del posto è stato, invece, arrestato dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Viterbo dopo che i militari hanno sequestrato nella sua abitazione 16 g di hashish, uno di cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. L’uomo è stato poi rimesso in libertà non avendo riscontrato l’autorità giudiziaria l’esigenza di misure cautelari. Nel corso dei medesimi controlli, gli stessi militari hanno denunciato un civitonico di 47 anni che deteneva nella propria abitazione 10 g circa di hashish.

 

Bomarzo – Un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Repubblica presso il Tribunale di Viterbo è stato eseguito dai carabinieri di Bomarzo nei confronti di un viterbese di 57 anni, già sottoposto agli arresti domiciliari, che dovrà scontare in carcere una pena residua di due mesi e 20 giorni per furto in abitazione.

 

Tuscania – Un macedone di 30 anni è stato arrestato ieri pomeriggio dai carabinieri della locale stazione nella zona di Arlena di Castro per essere rientrato clandestinamente nel territorio nazionale dopo una precedente espulsione eseguita nel novembre dello scorso anno dal centro di permanenza di Bari. In mattinata si è presentato al Tribunale di Viterbo per rito direttissimo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.