Costituito il Comitato Provinciale di Coordinamento per prevenire i reati di truffa

0

 

VITERBO – Di seguito al protocollo d’intesa sottoscritto lo scorso 3 maggio tra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Bancaria Italiana, il Prefetto di Viterbo ha costituito il Comitato Provinciale di Coordinamento per prevenire i reati di truffa, in particolare di natura finanziaria nei confronti della popolazione di età più avanzata e con una minore educazione finanziaria.

L’Organismo provinciale ha l’obiettivo di monitorare l’andamento in provincia del reato di truffa in danno delle predette categorie di persone, di elaborare notizie utili per prevenire ed evitare l’esposizione al rischio delle truffe, di individuare le buone pratiche da mettere a sistema nei diversi ambiti territoriali, anche con la diffusione dei numeri di soccorso per una pronta reazione e con incontri territoriali di formazione su temi della sicurezza antifrode.

Il predetto Comitato è presieduto dal Prefetto e ne fanno parte i rappresentanti dell’ABI e delle Forze dell’ordine, mentre alle singole riunioni – su indicazione del Prefetto che valuterà in relazione ai diversi argomenti trattati – potranno prendere parte anche esponenti delle associazioni dei consumatori più rappresentative e rappresentanti delle istituzioni competenti in materia di politiche sociali e scolastiche.
Nel sito di questa Prefettura è stata inserita un’apposita sezione con informazioni e consigli utili sul tema.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.