Crack Viterbese, condannato a due anni Giorgio Chessari

0

VITERBO – (M.C.) L’ex direttore generale della Viterbese, Giorgio Chessari, è stato condannato a due anni di reclusione per bancarotta fraudolenta. A sancirlo il Tribunale di Viterbo, che ha nel contempo assolto Chessari dall’accusa di falsificazione di fatture e bancarotta documentale.

 

La vicenda rientra nel filone legato al Crack della Viterbese Calcio 90 srl (dichiarata fallita il 24 febbraio 2004), che ha visto l’ex presidente Fabrizio Capucci uscire dal processo dopo aver patteggiato una condanna di un anno e mezzo; per Giuseppe Flenghi e Francesco Greco, invece, l’accusa di aver concorso “a cagionare e aggravare il dissesto della società” per la mancata iscrizione della Viterbese al campionato di Serie C1 2004-2005 e la conseguente perdita del titolo sportivo, cadde in prescrizione, consentendo ai due di essere prosciolti.

 

Fabrizio Capucci

Fabrizio Capucci

 

Giuseppe Flenghi

Giuseppe Flenghi

 

GdZ Greco Francesco (1)

Francesco Greco

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.