Diffamazione tramite social network, denunciato 69enne

0

 

VETRALLA – Durante lo scorso week end i Carabinieri hanno svolto diversi servizi di controllo del territorio sulle principali vie di comunicazione nonché in città e nelle zone più frequentate dai turisti.

 

A Montalto di Castro i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un 40nne del luogo e gravato da precedenti di polizia per la mancata corresponsione dell’assegno di mantenimento alla ex convivente ed alla loro figlia minorenne;

 

ad Acquapendente i militari dell’Arma hanno denunciato un 31nne che è stato controllato alla guida del proprio veicolo in evidente stato di alterazione da sostanze stupefacenti, accertato poi a mezzo esami sanitari;

 

a Vetralla è stato denunciato un uomo 69nne già conosciuto alle forze dell’ordine per diffamazione, tramite un social network ai danni di un 50nne di Vetralla. L’indagine era scaturita dalla denuncia della parte offesa;

 

a Bomarzo è stato denunciato un uomo 38nne che a seguito di una perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di 4 grammi di haschish, due di cocaina nonché un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento dello stupefacente in dosi;

 

a Capodimonte, durante una serie di controlli a tappeto effettuati ai locali pubblici dai Carabinieri della Compagnia di Montefiascone unitamente al Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Viterbo sul litorale del lago è stato denunciato un imprenditore che, titolare di un locale, continuava spettacoli e trattenimenti oltre l’orario in cui era autorizzato disturbando il riposo delle persone a notte inoltrata. Veniva anche contestata la mancanza dei requisiti igienico strutturali e l’inadeguatezza del piano di autocontrollo;

 

ad Acquapendente, infine, i Carabinieri hanno segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo un uomo 28nne trovato in possesso di un grammo di haschish.

 

Nell’arco del servizio sono stati controllati 170 veicoli, identificati più di 220 persone, elevate 35 contravvenzioni al codice della strada e sottratti 42 punti dalle patenti di guida. Sono giunte presso le centrali operative della provincia 168 richieste di intervento tutte soddisfatte dai militari dell’Arma dei Carabinieri.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.