False generalità, denunciato dipentente di un albergo

0

TARQUINIA – Un dipendente di un albergo di Tarquinia ha trasmesso alla Questura le generalità di un ospite in luogo di un’altra persona. L’episodio si è verificato giorni scorsi, quando un hotel di Tarquinia segnalava alla Questura di Viterbo il nominativo di un ospite.

 

Ma da un controllo effettuato dagli uomini del Commissariato di Tarquinia emergeva che in sostituzione del soggetto indicato presso la struttura era presente un’altra persona. Per questo il dipendente dell’albergo, che aveva effettuato la falsa comunicazione, è stato denunciato dagli uomini della Polizia di Stato del Commissariato per false registrazioni all’Autorità di P.S. e per violazione dell’art. 109 del Testo Unico di Pubblica Sicurezza.

 

Al riguardo, è opportuno sottolineare che la suddetta normativa obbliga i gestori delle strutture ricettive a comunicare giornalmente all’Autorità di Pubblica Sicurezza la presenza delle persone alloggiate.

 

Sempre a Tarquinia, inoltre, il personale della Squadra Volante del Commissariato rintracciava, presso il parcheggio della stazione ferroviaria, un uomo di 84 anni, in evidente stato confusionale che non ricordava chi fosse o dove fosse diretto.

 

I poliziotti mettevano in atto numerosi tentativi per poter identificare la persona, riuscendo a rintracciare un parente dell’anziano. Gli uomini del Commissariato di Tarquinia si prodigavano, quindi, per prestare la massima assistenza all’anziano accompagnando al locale nosocomio, in attesa dell’arrivo del congiunto al quale è stato poi riaffidato.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.