“L’Ater di Viterbo paga un solo direttore generale”

0

VITERBO – In relazione alle notizie apparse in questi giorni, l’Ater di Viterbo precisa che non risponde al vero il fatto che l’Azienda stia pagando due direttori generali. E’ vero, al contrario, che sta pagando l’architetto Amedeo Lauretti, direttore nominato attraverso una convenzione con l’Ater di Rieti, dove Lauretti ricopre il ruolo di direttore generale.

 

 

E la cifra corrisposta all’architetto Lauretti (3.200 euro netti mensili) è pari esattamente alla metà di quella a suo tempo percepita dall’ex direttore generale Ugo Gigli, oltre a un indennizzo all’Ater di Rieti (2.500 euro), pari alla metà della quota di premio di risultato percepito dall’ex dg Gigli. A conti fatti, nei tre mesi di durata del contratto dell’architetto Lauretti, per le casse dell’Ater ci sarà un risparmio di oltre 30mila euro.

 

La soluzione della convenzione con un’altra Ater, peraltro, era stata consigliata dalle competenti strutture della Regione Lazio ed era stata indicata come la più opportuna, in questa fase, dallo stesso assessore Refrigeri, nel corso della seduta consiliare dello scorso 22 settembre. Nel merito, poi, l’architetto Amedeo Lauretti ha portato all’Ater di Viterbo un contributo di grande professionalità, lavorando da oltre trent’anni nel campo dell’edilizia residenziale pubblica.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.