Maltrattamenti in famiglia, denunciato 41enne

0

PROVINCIA – Anche in questo week end i Carabinieri del Comando Provinciale di Viterbo hanno messo in campo un notevole numero di servizi per continuare a contrastare il fenomeno dei reati contro il patrimonio e contro la persona. Decine le denunce inoltrate all’autorità Giudiziaria. A Bassano Romano i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un 36nne di origini romene per furto aggravato avendo asportato monete da un erogatore di acqua potabile comunale per circa 50,00 euro;

 

A Ronciglione il Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia ha rintracciato e denunciato un cittadino marocchino 19nne per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità non essendosi mai presentato, nonostante più volte invitato, a regolarizza re la sua posizione nel territorio nazionale;

 

A Vejano la Stazione del luogo ha:
. denunciato un 23nne per lesioni personali, ingiuria e minacce a seguito di un’aggressione con varie minacce nei confronti di un coetaneo del luogo;
. denunciato due 41nni di origini sarde e residenti a Roma che a conclusione di alcuni accertamenti sono stati ritenuti responsabili di ricettazione di un ciondolo in oro asportato all’interno di un’autovettura in sosta. Il corpo del reato è stato sottoposto a sequestro e sarà successivamente restituito al legittimo proprietario.;
. denunciato un 41nne per maltrattamenti in famiglia notificandogli il provvedimento di allontanamento dalla moglie e dal figlio emesso dal Tribunale per i minorenni di Roma;

 

A Carbognano i militari hanno denunciato un cittadino albanese 34nne per minacce e diffamazione nei confronti di un militare dell’Arma che lo aveva più volte segnalato all’Autorità Giudiziaria per maltrattamenti in famiglia;

 

Ad Acquapendente ed a Capodimonte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Montefiascone hanno denunciato un 32nne italiano ed un 27nne di origini marocchine che controllati alla guida delle proprie autovetture si sono rifiutati di sottoporsi all’accertamento per la verifica del tasso alcolemico;

 

A Bolsena la Stazione Carabinieri ha denunciato per ricettazione un 39nne del luogo poiché a seguito di perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di due canoe provento di furto e denunciate rubate nei giorni scorsi da due cittadini inglesi in vacanza nella cittadina della Tuscia;

 

A Viterbo i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia hanno denunciato un romeno 23nne e due cittadini turchi di 39 e 46 anni perché sorpresi all’interno di un magazzino mentre tentavano di asportare alcune scaffalature metalliche;

 

A Bomarzo la Stazione Carabinieri ha denunciato un 67nne di Soriano nel Cimino per spendita di una banconota da 50 euro falsa all’interno di un distributore di carburanti;

 

A Vetralla i Carabinieri della Stazione hanno segnalato all’Ufficio territoriale del Governo due giovani di 18 e 27 anni sorpresi in possesso di un grammo circa di marijuana.

 

Nell’ambito dei servizi svolti sono state identificate 290 persone, controllati 185 veicoli, elevate 35 contravvenzioni al codice della Starda per un totale di 1.275,00 euro, sottratti 215 punti dalle patenti di guida e rilevati 15 incidenti stradali di cui due con feriti lievi. Nell’arco del fine settimana presso le Centrali Operative della Provincia sono giunte 61 richieste di intervento al 112 con altrettanti interventi delle varie pattuglie in servizio nel territorio provinciale.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.