“Non guidare se hai bevuto alcolici o assunto droghe”

0

 

VITERBO – Gli uomini della Polizia di Stato della Sezione Polizia Stradale di Viterbo, unitamente ai colleghi dei Distaccamenti di Tarquinia e Monterosi, effettueranno dal 6 al 12 giugno pp.vv. una campagna di prevenzione e repressione finalizzata ad accrescere la consapevolezza dei pericoli legati all’assunzione di alcol e/o di droghe prima di mettersi alla guida.

 

L’iniziativa, denominata “Alcohol and Drugs”, è coordinata da TISPOL (la rete europea di polizia stradale) e prevede l’effettuazione, da parte delle polizie stradali europee, di controlli su alcool e droga su strada, in qualsiasi momento del giorno e della notte. Il Presidente di TISPOL, Aidan Reid, ricorda a tutti che, “Porsi alla guida dopo che si è consumata anche una piccola quantità di alcol è molto pericoloso. Il guidatore, infatti, avrà tempi di reazione più lenti, scarsa valutazione di giudizio sulla velocità tenuta, ridotta coordinazione e concentrazione, anche con bassi livelli di alcol nel sangue. Guidare dopo aver bevuto alcol è contro la legge. Nessuno può costringerci a guidare sotto l’influenza di alcool o droghe: è una scelta che facciamo, e vi esortiamo a assicurarvi di fare la scelta giusta. Così, se avete bevuto un drink, non guidate. Se avete bisogno di guidare, non dovete bere. Inoltre, non salite in una macchina se avete il sospetto che il guidatore abbia assunto alcolici o droghe. Invece di prendere una decisione irresponsabile, chiamate immediatamente la Polizia.”

 

Durante l’intera operazione, tutti gli automobilisti potranno subire controlli diffusi in merito all’applicazione delle leggi sull’uso di alcol e droghe alla guida, in qualsiasi luogo e in qualsiasi momento, sia di giorno che di notte. E’ importante essere consapevoli degli effetti dell’alcool dopo una serata in cui si è bevuto, “Il nostro corpo richiede tempo per metabolizzare l’alcool: se, quindi, risulta ancora presente, sarà accertato durante le verifiche tramite etilometro. Ovviamente, anche se avete fatto uso di droghe, non guidate. Se state assumendo un farmaco, prescritto o acquistato in farmacia, leggete con attenzione il “bugiardino”: potrebbe essere pericoloso guidare dopo la sua assunzione, perché potrebbe darci sonnolenza o rallentare i nostri riflessi. Comunque, se avete dei dubbi sull’interazione dei farmaci con la guida, consultate un operatore sanitario prima di mettervi al volante.”

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.