Nubifragio sulla Tuscia, allerta meteo per le prossime 36 ore

0

VITERBO – Disagi, strade allagate e circolazione veicolare fortemente rallentata. Queste le principali conseguenze del violento nubifragio abbattutosi su Viterbo e sulla Tuscia nel pomeriggio di domenica. Tra le zone più colpite vi è senza dubbio quella del litorale, con diverse zone di Montalto, Pescia Romana e Tarquinia sono state letteralmente inondate dall’acqua e dal fango. Problematiche, in tale area, si sono verificate anche sull’Aurelia, così come sulla Cassia nei pressi di Capranica.

 

Sebbene la situazione sia consistentemente migliorata dopo le ore 17, la Protezione Civile invita tuttavia a non abbassare la guardia.

 

«Il Centro Funzionale Regionale rende noto che il Dipartimento di Protezione Civile ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse con indicazione che dalla notte di oggi e per le successive 24-36 ore, si prevedono sul Lazio precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle zone occidentali e settentrionali del Lazio. I fenomeni temporaleschi saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento e locali grandinate.

 

Il Centro Funzionale Regionale – si legge ancora nella nota della Regione – ha emesso un Avviso di criticità idrogeologica localizzata codice giallo sulle zone di Allerta: Bacini Costieri Nord e Bacino Medio Tevere. La Sala Operativa Permanente ha emesso l’allertamento del Sistema di Protezione Civile Regionale e invitato tutte le strutture ad adottare tutti gli adempimenti di competenza. Si ricorda che per ogni emergenza è possibile fare riferimento alla Sala Operativa Permanente al numero 803555».

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.