Operazioni contro il commercio abusivo sulle spiagge, l’amministrazione di Montalto ringrazia le forze dell’ordine

0

MONTALTO DI CASTRO – La Polizia locale di Montalto e i carabinieri di Pescia Romana, questa mattina hanno svolto un’operazione congiunta contro il commercio abusivo sulle spiagge del litorale. Gli agenti, coordinati dal comandante Adalgiso Ricci e dal maresciallo Sergio Ferraro,  hanno sequestrato oltre cento pezzi di materiale con griffe falsificate denunciando all’autorità giudiziaria due cittadini del Senegal per ricettazione e commercio di prodotti contraffatti. Scarpe, magliette, costumi, e pantaloni, tutto materiale rinvenuto all’interno di borsoni durante un controllo nei pressi della spiaggia di Marina di Pescia Romana.

 

«L’operazione di questa mattina – afferma il vicesindaco e delegato alla sicurezza Luca Benni – ha permesso di contrastare il commercio abusivo sulle nostre spiagge, che sta creando dei disagi ai commercianti che pagano regolarmente le tasse. Su sollecitazione della Questura di Viterbo, in collaborazione con le forze dell’ordine, continueremo i controlli su tutto il territorio di nostra competenza».

 

«L’iniziativa – ha aggiunto il sindaco Sergio Caci – è volta al rispetto delle regole e serve a garantire la tutela dei commercianti di Montalto e Pescia, oltre a quella dei villeggianti che trascorrono le vacanze sul nostro litorale. Ho appreso con orgoglio anche delle tante operazioni messe in campo dai militari della caserma di Montalto, non ultima quella dello scorso weekend, proprio e sempre in contrasto all’abusivismo commerciale. Per questo ringrazio il maresciallo dei carabinieri di Montalto, Sebastiano Zampone, il comandante della caserma di Pescia Romana, Sergio Ferraro, quello della Compagnia di Tuscania Pietro Rajola Pescarini e il comandante della Polizia locale Adalgiso Ricci per l’ottimo lavoro svolto in questi giorni. La presenza costante dell’arma dei carabinieri sul nostro litorale rappresenta un valore aggiunto per la comunità».

 

DSC_2638

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.