“Il Parco delle Querce? Un parco di Serie B”

0

VITERBO – “Il Parco delle Querce? Un parco di Serie B. E non è una battuta ma quanto si scopre leggendo il capitolato d’appalto per la manutenzione del Verde Pubblico del Comune di Viterbo. Un Parco strenuamente difeso dai cittadini e deturpato da una specie di Hangar che chiamano palestra, senza bagni e tribune.

 

Altra considerazione invece per le Rotatorie sulla Teverina e in via Mantegna che sono considerate di Serie A, così come il Parco delle “case rosa”(per fortuna ce ne lasciano uno pulito).

 

Per serie B, si legge nel capitolato si intende manutenzione ordinaria, ovvero “ Tosatura dei prati con frequenza sufficiente a mantenere lo sviluppo dell’erba entro i 15/18 cm.

 

Per Serie A si intende “Tosatura dei prati con frequenza sufficiente a mantenere lo sviluppo dell’erba entro i 10/12 cm”.

 

Insomma il quartiere più popoloso non ha diritto ad avere due parchi, ben curati e puliti, ma uno solo.

 

Non parliamo delle aiuole dove la quantità di diserbo data le ha ridotte a deserto del Gobi. E pensare che queste ed i parchi sono computati nel calcolo di verde disponibile per cittadino, quando si deve concedere o meno la costruzione di un nuovo palazzone. Ma quale Verde?”

 

Luigi Tozzi

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.