Perseguitava la ex, in manette 35enne

0

CIVITA CASTELLANA – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Civita Castellana hanno tratto in arresto ieri, nel tardo pomeriggio, un uomo di origini egiziane di 35 anni residente ad Ostia e gravato da numerosi precedenti penali, per atti persecutori.

 

La vicenda nasce dalle molteplici denunce presentate dall’ex compagna dell’uomo, una donna 36nne del luogo, che più volte ha denunciato l’ex convivente che a seguito della separazione ha iniziato a pretendere la restituzione di una somma di danaro, a suo dire data per aprire un negozio gestito ora dalla donna. Al rifiuto della donna l’egiziano aveva iniziato a minacciarla e porre in essere atti persecutori per ottenere il denaro indietro.

 

Ieri l’ennesimo tentativo con minacce di morte proferite al telefono tanto che la donna ha chiamato i Carabinieri che lo hanno trovato che si aggirava nei pressi dell’abitazione della richiedente, nella circostanza la donna ha avuto un malore ed è dovuta ricorrere alle cure dei sanitari. Alla luce di ciò l’uomo è stato tratto in arresto per atti persecutori. Nei confronti dell’arrestato è stato anche paventata la tentata estorsione che sarà ora meglio valutata dall’autorità Giudiziaria. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Viterbo.

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.