Profanato il cimitero di Bagnoregio, denunciati due ventenni

0

BAGNOREGIO – Una bravata che ha il sapore della stupidità, quella compiuta il 2 marzo scorso da due ventenni di Bagnoregio. I giovani, a quanto sembra storditi dall’alcol e dall’effetto di stupefacenti, si sono infatti intrufolati furtivamente all’interno del cimitero del paese nelle ore serali, al fine di sottrarre degli oggetti sacri da alcune tombe.

 

Il cimitero di Bagnoregio

Il cimitero di Bagnoregio

 

Nel far ciò sono state danneggiate anche delle immagini sacre, mentre una statua della Madonna (appartenente alla chiesetta di Carbonara, il cui confessionale è stato dato alle fiamme) ė stata gettata nei pressi del bosco circostante. I carabinieri della locale stazione, prontamente intervenuti, hanno rintracciato i due giovani recuperando la refurtiva consistente in 9 crocifissi, 16 candelabri, 2 abiti talari e 1 statua, nascosta nel garage di uno dei due giovani; contestualmente veniva sequestrata una dose di sostanza stupefacente del tipo “MDA”. Entrambi sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Viterbo.

 

chiesetta

La chiesetta di Carbonara

Commenta con il tuo account Facebook
Share.

Comments are closed.